Il nuovo modo di leggere Napoli

Ponticelli: scippo finisce in tragedia… per lo scippatore!

di / 0 Commenti / 5893 Visite / 11 luglio, 2016

sportUno scippo: un atto criminale che il quartiere Ponticelli è tutt’altro che abituato ad ospitare, ma non è per questo che l’episodio ha destato scalpore.

Un uomo, dopo aver compiuto una rapina ai danni di un’anziana donna, che aveva da poco prelevato mille euro allo sportello della Posta. L’anziana ha cercato di opporsi, ma è stata malmenato dall’uomo che, una volta, terminato il pestaggio e conquistato il bottino, si è dato alla fuga insieme ad un complice che lo aspettava in sella ad uno scooter.

Una fuga durata poco, in quanto lo scooter a bordo del quale viaggiavano i due artefici dello scippo, si è scontrato con un’auto in via dei Fratelli Grimm, nel Rione Incis.

L’artefice materiale dello scippo, un uomo di 32 anni è caduto a terra ed è stato raggiunto da coloro che avevano assistito alla rapina e che l’hanno aggredito. L’uomo ha subito un autentico linciaggio da parte della cittadinanza che non ha tollerato quell’atto di “violenza nella violenza”: il tentativo di sottrarre non la forza i guadagni, i risparmi racimolati tra mille stenti e sacrifici, galvanizzato da un’aggressione che rende ancor più inaccettabile quell’atto di ingorda e cieca angheria.

Non ci stanno i cittadini, a subire passivamente questo violento e criminoso stato di cose e quando hanno visto l’uomo barcamenarsi in una condizione di difficoltà, non hanno esitato a restituirgli il torto subito dall’anziana vittima incapace di difendersi, è stato necessario l’intervento della polizia che ha sottratto l’uomo alla furia indomabile della folla inferocita, per salvargli la vita.

La donna rapinata è stata accompagnata in ospedale per medicare le ferite riportate durante la violenta azione subita.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)