Il nuovo modo di leggere Napoli

Caffè freddo shakerato: ecco come prepararlo in casa con due semplici ingredienti

di / 0 Commenti / 476 Visite / 20 luglio, 2016

caffe-shakerato-ricetta-dosiIn estate il Caffè freddo shakerato è davvero una bevanda che rinfresca e rinvigorisce. Con soli due ingredienti, senza aggiunta di panna o latte si riesce ad ottenere un caffè davvero goloso e facilissimo. Perfetto per le merende estive magari come accompagnamento ad un dolce freddo, crostata o altro. Ovviamente per un ottimo risultato bisogna investire sugli ingredienti in quanto il punto di forza qui è solo il caffè, quindi se usiamo una miscela scadente il risultato non sarà dei migliori. Del resto come diceva la famosa pubblicità “il caffè è un piacere, se non è buono che piacere è ?”. Vediamo cosa ci occorre per preparare il Caffè freddo shakerato.

Ingredienti per 6 persone: Caffè della moca per 6 persone (fatto con un caffè di qualità) 1 tazzina da caffè di acqua 7 cucchiaini di zucchero semolato bianco

Procedimento:

Iniziate la preparazione del Caffè freddo shakerato ovviamente preparando il caffè. Io in genere preparo sempre una macchinetta da caffè da 6 e una da due persone, perchè amo avere un gusto appena più forte rispetto a quello classico. Tuttavia voi sentitevi liberi di fare come volete. Se non volete un gusto molto forte allora basta una macchinetta da 6. Preparato il caffè inseritelo dentro una bottiglia vuota della passata di pomodoro, ovviamente lavata accuratamente, scolata e asciugata. E’ importante che sia una bottiglia con la bocca larga, quindi quelle della passata di pomodoro va benissimo. Prendete la tazzina di acqua e versatela dentro la macchinetta del caffe per “sciaquare” il caffè rimanente e versatela dentro la bottiglia. A questo punto dolcificate con lo zucchero e chiudete la bottiglia con il tappo. Lasciate completamente raffreddare a temperatura ambiente, poi ponetela in congelatore per 3 ore alemo facendo attenzione a non riporla dritta ma ben si di lato. Deve creare il classico becco di clarino. Lasciate congelare. Una volta congelato il caffè, tiratelo fuori dal freezer e lasciatelo qualche minuto a temperatura ambiente. Quando vedete che inizia a sciogliersi, agitate molto bene la bottiglia al fine di creare la cremina (nella foto molta crema è andata via perchè per motivi tecnici, di luce ecc ho tardato a fare la foto, ma vi assicuro che ci sarà tantissima cremina). Versate il Caffè freddo shakerato nelle tazzine e servitelo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)