Il nuovo modo di leggere Napoli

Higuaín alla Juventus: è fatta. Il Pipita saluta Napoli

di / 0 Commenti / 56 Visite / 23 luglio, 2016

FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-JUVENTUSTorino sorride, Napoli piange.

Torino esulta, Napoli impreca.

È volta ormai all’epilogo la telenovela di stampo calcistico più seguita dell’estate: Napoli – Higuain – Juventus.

Il Pipita sembra aver ceduto al fascino della vecchia signora spezzando il cuore a milioni di tifosi azzurri, quando ormai davano per scontato il suo imminente arrivo a Dimaro.

Higuain-Juventus: ormai si può considerare un affare fatto. Secondo quanto riportato da Marca, ieri il Pipita ha effettuato le visite mediche a Madrid, in gran segreto, confermando poi l’accordo con la Juventus per un quadriennale da 7,5 milioni netti a stagione. La società bianconera avrebbe quindi deciso di pagare la clausola da 94,7 milioni per liberarlo dal Napoli. Una prima conferma è arrivata nel pomeriggio da Radio Kiss Kiss, la radio ufficiale del Napoli: “L’annuncio ufficiale del passaggio di Higuain alla Juve potrebbe arrivare già lunedì”.

La Juventus aveva organizzato tutto da giorni, in gran segreto, senza far trapelare alcuna indiscrezione. Higuain ha svolto le visite mediche nella serata di ieri a Madrid, location scelta per un motivo molto semplice: nella capitale spagnola si trovava già il fratello-agente di Higuain, Nicolas, per trascorrere le vacanze. A lui Marotta ha mostrato il contratto con cui la Juventus ha convinto il Pipita a dire sì alla proposta bianconera.

Dopo le visite, ecco il contatto: trapelata la notizia delle visite, Marotta avrebbe telefonato a DeLaurentiis per provare a capire se ci sono margini per imbastire una trattativa (ipotesi che il Napoli aveva, nei giorni scorsi, più volte respinto) oppure se pagare la clausola è l’unica strada percorribile per far arrivare Higuain a Torino.

Sui social dilagano le reazioni dei tifosi azzurri: delusione, rabbia, collera e apprensione in merito al futuro al quale la squadra azzurra andrà incontro vedendosi privare della sua punta di diamante. Questi temi e stati d’animo dominanti tra i supporters azzurri.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)