Il nuovo modo di leggere Napoli

Cantante porticese trovato morto nel suo appartamento di Milano

di / 0 Commenti / 262 Visite / 1 settembre, 2016

14212678_1148430611895757_9174047108249827997_nE’ giallo intorno alla morte di Vito Marletta, cantante originario di Portici, in provincia di Napoli, ritrovato cadavere nel suo appartamento di Milano. La famiglia non aveva sue notizie da giorni, fino alla triste scoperta di ieri: il 48enne, infatti, si sarebbe tolto la vita per motivi ancora ignoti.

La notizia in breve tempo ha raggiunto Pontecagnano Faiano, dove vivono e lavorano i genitori, lasciando letteralmente senza parole la comunità che lo aveva adottato molti anni fa.

Tantissime le dediche e i messaggi che amici ed estimatori stanno pubblicando sui social: “Ciao Vito, Ti Voglio Bene e ti ho sempre voluto bene perché eri umile. – si legge sul profilo facebook del cantante – Persone dell’alto rango politico hanno detto che tu hai dato lustro a PONTECAGNANO ma loro non te ne hanno mai dato. Un cantante importante come te che ha partecipato a manifestazioni importanti come Sanremo costretto a denigrare per altre città per trovare un lavoro perché io ti ho visto mentre lavoravi per finanziare la tua musica e nessuno mai degli alti ranghi della politica di Pontecagnano ti ha mai aiutato, purtroppo qui in particolare nella provincia di Salerno al mattino si alzano già con la politica in testa assetati di potere ma incompetenti di cultura musicale… Ciao Vito ti porterò per sempre nel mio cuore,canterò quella canzone che mi hai scritto.Ti Voglio Bene R.I.P”

“Oggi.. apro fb e trovo una notizia…- scrive un altro utente – una di quelle che nn vorresti mai trovare…la nostra conoscenza è stata lampante ma le parole di chi ti ha vissuto come amico e compagno erano e sono piene d amore per una persona veramente speciale. ..sarai sempre nei cuori di tutti coloro che ti hanno avuto accanto…anche solo per poco…come me! Ciao Vito Marletta RIP”

Classe 1968, Marletta mosse i suoi primi passi nella musica sin da giovanissimo. Nel 1989 fu finalista al festival di Castrocaro Terme, nel 1995 finalista del premio Rino Gaetano con la canzone sulla guerra “Sarà vero Sarajevo”.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)