Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, tradizione, folklore e storia: la Festa di Piedigrotta

di / 0 Commenti / 301 Visite / 10 settembre, 2016

napoli-fuochi-pirotecnici-3Torna a Napoli il consueto appuntamento con la fede e la tradizione legata ai festeggiamenti della SS Vergine di Piedigrotta.

Festa storica e secolare, la festa di Piedigrotta deriva dai baccanali romani destinati a propiziare la fecondità che si festeggiavano nei pressi della grotta di Posillipo, o Crypta Neapolitana, la galleria romana che univa l’attuale zona di Mergellina e Fuorigrotta. Nel tempo, adorata dal popolo, che la festeggiava con carri allegorici preceduti da bande musicali la festa durava una settimana e prevedeva anche una sfilata dei carri che salutavano i Reali di turno a largo di Palazzo (attuale Piazza Plebiscito). Famosa la sfilata con parata del 8 settembre del 1859, l ‘ultima parata dei Borbone, con 47 battaglioni, 33 squadre d’assalto e 64 pezzi d’artiglieria alle quali seguirono le cannonate dai cinque castelli cittadini. Nel 1952 fu abbinata al Festival della Canzone Napoletana che si svolse fino agli anni settanta ed grande visibilità in tutto il mondo. Oggi viene presentata con un programma religioso e con il programma di festeggiamenti Civili.

La devozione del popolo napoletano per la nostra Regina delle Grazie, venerata sotto il titolo di «Madonna di Piedigrotta», rimonta al tempo della fondazione del primitivo santuario costruito dai pescatori e marinai di Mergellina sopra la collina di Posillipo, di cui resta la storica testimonianza nel 1207. Distrutto dal tempo quell’antica cappella, l’attuale santuario fu eretto a spese del popolo stesso, volontariamente per obbedire al desiderio espresso dalla SS. Vergine a tre suoi devoti, cui comparve il giorno 8 settembre 1353, di voler essere eretto un tempio là ove è adesso e dove si sarebbe trovata una sua immagine, ora posta sul trono di marmo dell’altare maggiore. Dal 1453 il Santuario è affidato ai canonici Regolari Lateranensi che lo servono tuttora.

Ecco il programma dettagliato delle celebrazioni in programma nei prossimi giorni:

10 settembre sabato
Ore 21,00 XXXIV EDIZIONE DELLA “SERENATA ALLA MADONNA”:
La tradizione religioso-popolare nelle espressioni artistiche napoletane. Fatti, personaggi, leggende.

11 settembre domenica
SS. MESSE ORE 8,30 – 10,30 – 12,30
Ore 17,00 Riunione in Via Galiani dei bambini con vestitini di carta.
Ore 18,00 Partenza del corteo verso la basilica e affidamento dei bambini alla Madonna con indulgenza plenaria.
Ore 23.00 Lungomare Caracciolo di Napoli: spettacolo di fuochi d’artificio

12 settembre  lunedì indulgenza plenaria
FESTA DEL SS. NOME DI MARIA SS. MESSE ORE 8,00 – 10,30 – 12,30 – 19,00
Ore 12,30 Celebrazione eucaristica presieduta dal Visitatore, Don Ercole Turoldo, e affidamento della parrocchia alla Madonna di Piedigrotta.
Ore 19,00 Concelebrazione eucaristica con i sacerdoti del Decanato presieduta da S. Em. Rev.ma il Card. CRESCENZIO SEPE Arcivescovo Metropolita di Napoli.
Premiazione del “Concorso Piccoli Madonnari” e Vestitini di carta …e per concludere: ‘na tazzulella ‘e ciucculata.

Il 12 settembre, in occasione dell’anno della misericordia, si potrà ottenere nella basilica S. Maria di Piedigrotta, per concessione del Card. Sepe, l’INDULGENZA PLENARIA confessandosi, comunicandosi e recitando un Pater, Ave e Gloria per le intenzioni del Papa. La confessione potrà avvenire nell’arco degli otto giorni precedenti o successivi.

Durante le feste è allestita presso il salone della parrocchia una pesca di beneficenza.

Le tre feste tradizionali di settembre a Napoli sono la festa di Piedigrotta, la festa di San Gennaro e quella di Sant’Alfonso Maria de Liguori.

Il Comune di Napoli per il terzo anno le ha unificate nel progetto “Imago Mundi 2016 Feste e Santi della città di Napoli,” in cui ogni festa popolare, pur mantenendo la sua fisionomia e tradizione è inserita in un progetto unico di valorizzazione delle tradizionali feste religiose.

Il progetto arricchisce con vari spettacoli le iniziative, anche religiose, organizzate dai singoli Comitati di rivolgendosi ad pubblico più ampio unendo in un unico percorso le varie proposte culturali. In questo percorso integrato in più momenti culturali e turistici la prima delle tre feste che si svolge nei quartieri napoletani è quella di Piedigrotta che, anche quest’anno, si svolge nella zona di Mergellina. Di seguito il programma civile.

Il calendario degli eventi in programma: 

  • domenica 11 settembre | ore 21:00 – Isola Pedonale via Galliani | Napoli – UANEMA ORCHESTRA in concerto – Otto musicisti, accomunati dalla passione per lo Swing daranno vita ad uno spettacolo sorprendente che assicura un travolgente divertimento.
  • domenica 11 settembre | ore 23:00 – Terrazze di Castel dell’Ovo – SPETTACOLO DI FUOCHI D’ARTIFICIO – Il tradizionale spettacolo di Fuochi a Mare che illuminerà il golfo di Napoli
  • lunedì 12 settembre | ore 21:00 – Isola Pedonale via Galliani | Napoli – MARIA NAZIONALE LIVE TOUR – Tappa conclusiva del tour estivo di Maria Nazionale che presenterà brani dell’album Libera, i classici napoletani e un omaggio ad alcuni cantautori.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)