Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli by night: è braccio di ferro tra comitato e cultori della movida

di / 0 Commenti / 242 Visite / 30 ottobre, 2016

avventori-serviti-su-suolo-pubblContinua la protesta dei rappresentanti del Comitato per la quiete pubblica napoletana che chiedono maggiori controlli.

Centro storico, Vomero, Chiaia: rappresentanti dei diversi fulcri cruciali della movida cittadina sono tornati in piazza durante la giornata di sabato 29 ottobre, nella zona Chiaia raccogliendo alcune centinaia di firme che saranno allegate ad una petizione da inviare all’amministrazione comunale di Napoli. La prossima tappa sarà in piazza del Gesù. Oltre al rispetto della quiete i rappresentanti del Comitato chiedono che sia avviata un’attenta verifica sull’occupazione del suolo pubblico da parte degli esercizi commerciali, soprattutto in quelle strade che sono particolarmente affollate dai pedoni.

“Molto spesso – spiegano i membri del comitato – risulta difficoltoso anche il transito dei mezzi di soccorso. E non solo. Per il comitato va anche verificato, in particolar modo lungo le strade della movida, il livello di inquinamento acustico.

Un braccio di ferro che continua quello che vede contrapposte le esigenze dei residenti nelle zone calde della movida a quelle degli avventori e dei gestori dei locali presi d’assalto da giorni vogliosi di divertimento e svago.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)