Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, “operazione Strade Sicure”: rapinano due turisti, bloccati dai militari a Piazza Garibaldi

di / 1 Commento / 138 Visite / 9 dicembre, 2016

Foto 1 - Militari dell'Esercito presidiano la stazione centraleI militari dell’Esercito, in servizio nell’Operazione “Strade Sicure”, sono intervenuti durante il pomeriggio del 7 dicembre per bloccare due malviventi che avevano appena aggredito e rapinato due turisti di nazionalità coreana in Piazza Garibaldi a Napoli.

I due malcapitati, vittime della rapina, hanno allertato i militari del reggimento cavalleggeri Guide (19°) di Salerno, in forza al Raggruppamento Campania, di pattuglia a Piazza Garibaldi indicando la direzione di fuga dei ladri. Il personale dell’Esercito ha individuato e fermato i malfattori rinvenendo la refurtiva consistente in un telefono smartphone, una fotocamera, un paio di occhiali da sole e 60 euro in contanti.

Sul posto è stato richiesto l’intervento di una ambulanza in quanto uno dei due aggrediti ha riportato lievi ferite e di una pattuglia della radiomobile dei Carabinieri che ha provveduto a prendere in custodia i due malviventi, entrambi di origine nordafricana di cui uno minorenne con l’accusa di furto e aggressione.

  Foto 2 - Una pattuglia dell'Esercito a Piazza Garibaldi

La stazione centrale di Napoli e gli immediati dintorni sono oggetto di frequenti episodi di microcriminalità in cui l’Esercito e le Forze dell’Ordine sono chiamati ad intervenire.

 

Foto 3 - Sicurezza all'interno della stazione

Gli uomini e le donne dell’Esercito Italiano in servizio nell’Operazione “Strade Sicure” operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine per assicurare, con costanza ed incisività, il presidio del territorio e di punti sensibili al fine di incrementare il livello di sicurezza delle nostre città.

 

 

 

Un Commento

  1. Chiediamo maggiore presenza ESERCITO in tutte le città per garantire più sicurezza, la presenza dei militari è utilissima, rassicurante per noi cittadini, deterrente contro la criminalità

    Avatar

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)