Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, bimba ferita in sparatoria: migliorano le sue condizioni, la dura condanna del cardinale Sepe

di / 0 Commenti / 84 Visite / 6 gennaio, 2017

Spari a Napoli, bimba 10 anni ferita a un piede“Provo vergogna e dolore perché c’è chi spara all’impazzata tra la gente e colpisce in maniera bestiale persone innocenti e piccoli, come la bambina rimasta ferita al piede, senza avere colpa alcuna se non quella di trovarsi al cospetto di persone sbandate”. Queste le parole pronunciate durante la messa dell’Epifania dal cardinale Crescenzio Sepe con cui condanna “il gravissimo fatto di violenza e di sangue per punire i nostri fratelli immigrati che si erano opposti al pizzo”.

Secondo i medici dell’ospedale Santobono di Napoli, migliorano le condizioni della bambina di 10 anni ferita da un colpo di pistola ad un piede esploso in un raid compiuto nella zona del mercato della Duchesca, a Napoli, lo scorso 4 gennaio.

La piccola, originaria di Melito, era in giro tra gli stand del mercato della Maddalena con il padre. A parte il comprensibile grande spavento, le sue condizioni fisiche non hanno mai destato preoccupazione. La piccola nelle prossime ore sarà sottoposta ad una visita medica per decidere quando verrà dimessa.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)