Il nuovo modo di leggere Napoli

Abitazione trasformata in zoo nel centro storico di Napoli

di / 0 Commenti / 132 Visite / 7 marzo, 2017

Abitazioni trasformate in zoo, sigilli Polizia Locale Napoli Esasperati dai cattivi odori che provenivano dalla casa dei vicini, gli inquilini di un palazzo nel pieno centro storico di Napoli, hanno sporto denuncia: quello che i vigili hanno scoperto all’interno dei due appartamenti superava ogni immaginazione.

Un vero e proprio zoo, ricovero per circa 30 cani, 8 cincillà e persino un pappagallo cenerino, la cui detenzione è vietata perché considerato animale a rischio estinzione. Regina incontrastata della casa era poi una scrofa nera vietnamita, di oltre 100 kg.

Le tre persone che occupavano i locali, un allevatore, sua madre e sua zia, sono state denunciate dalla Municipale di Napoli per l’illecita detenzione del pappagallo, in quanto specie protetta, mentre i due appartamenti sono stati posti sotto sequestro per abusivismo edilizio.

Sul posto è intervenuto anche il personale della Asl, che ha provveduto a sgomberare l’abitazione dalla presenza di animali e ha bonificato gli appartamenti che versavano in condizioni igienico-sanitarie pietose. Sono attese le analisi dei veterinari per verificare se ci siano anche gli estremi per una denuncia di maltrattamento sugli animali.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)