Il nuovo modo di leggere Napoli

Il triste destino di Alessandro: celebre visagista stroncato da un infarto a 38 anni

di / 1 Commento / 1687 Visite / 9 marzo, 2017

524756_1432158357001452_349010195_n Un sorriso smagliante, un diadema che irradiava la solarità di una bella persona, dentro e fuori: questo è quanto trapela guardando le foto che raccontano chi era Alessandro Cerciello, uno che la bellezza la disegnava sul volto delle donne.

Classe 1979, visagista di rofessione, lo scorso 6 marzo, Alessandro è morto stroncato da un infarto.

Il cuore del giovane e famoso visagista di Casalnuovo, nel tardo pomeriggio dello scorso lunedì, ha smesso di battere.

Poche ore prima sul suo profilo di facebook aveva postato una foto che lo ritraeva tra le allieve della sua accademia, pronti per gli esami di fine corso. Un sorriso smagliante e la gioia di un nuovo traguardo raggiunto. Poche ore dopo, quel sorriso, e la sua vita sono stati spenti per sempre. Si è sentito male, Alessandro, era salito un attimo su a casa, da dove non è più uscito. Inutili i soccorsi. Il giovane è morto a 38 anni lasciando tanto sgomento ed incredulità tra gli amici, le allieve che lo attendevano e chi ora non riesce a trovare spiegazioni affidando ai social messaggi di cordoglio.

Alessandro, come tra le lacrime ha raccontato qualche sua affezionata cliente, aveva avuto problemi di cuore già in passato, superando tutto con molte difficoltà. Ma oggi, dopo l’ennesimo colpo, il suo cuore non ha retto. Intanto dinanzi la sua casa e la sua accademia è un via vai di gente per l’ultimo saluto a quel meraviglioso angelo, volato via troppo presto.

15 anni fa aveva perso la sorella, poi la madre. Adesso il destino ha spento il suo sorriso. Quel sorriso che, scriveva sui social, “nessuno mi toglierà”.

Un Commento

  1. Scrivete articoli senza sapere bene le cose…la madre è viva e vegeta!

    Avatar

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)