Il nuovo modo di leggere Napoli

PREMIO ELSA MORANTE RAGAZZI 2017: la giuria annuncia la terna dei vincitori

di / 0 Commenti / 163 Visite / 24 marzo, 2017

philip-schultz La giuria tecnica del Premio Elsa Morante Ragazzi, presieduta da Dacia Maraini e composta da Silvia Calandrelli (Direttore Rai Cultura), Francesco Cevasco (Corriere della Sera), Roberto Faenza (regista), David Morante (diplomatico e nipote di Elsa Morante), Paolo Ruffini (giornalista, Direttore di Tv 2000), Emanuele Trevi (giornalista, scrittore), Maurizio Costanzo (giornalista, autore televisivo), Monica Maggioni (Presidente della Rai), Gianna Nannini (cantautrice, musicista), Tjuna Notarbartolo (scrittrice, critico letterario), Vincenzo Colimoro (giornalista), Teresa Triscari (diplomazia culturale Ministero degli Affari Esteri, critico letterario), ha selezionato i tre vincitori tra i quali i gruppi di studenti e di lettura della giuria popolare dovranno scegliere il super-vincitore. Sono: Giovanni Floris con “Quella notte sono io” un giallo che racconta di bullismo, edito da Rizzoli; Simona Dolce con il suo “La mia vita all’ombra del mare” che racconta di Don Pino Puglisi, il prete italiano ucciso da Cosa Nostra nel 1993, edito da Raffaello; Philip Schultz con “La mia dislessia, ricordi di un premio Pulitzer che non sapeva né leggere né scrivere”, edito da Donzelli.

Tre autori, tre argomenti di grande interesse ed utilità per i lettori giovanissimi e, come nella migliore tradizione del Premio Morante Ragazzi, con una grande attenzione al sociale.

La giuria popolare, composta da studenti della Campania e di altre regioni italiane, decreterà il supervincitore. Per i gruppi, scolastici o di semplici lettori, è ancora possibile iscriversi a far parte della giuria popolare inviando una e-mail alla segreteria del Premio – all’attenzione di Iki Notarbartolo- all’indirizzo associazionepremioelsamorante@gmail.com o alla pagina facebook www.facebook.com/premioelsamorante .

 

Intanto, nei prossimi giorni, saranno annunciati i vincitori dei premi speciali Morante “Nisida, Roberto Dinacci”, in collaborazione con l’Istituto minorile di pena di Nisida; Premio Morante contro le mafie, in collaborazione col Coordinamento Campano contro le Camorre, e, per la prima volta, Premio Elsa Morante “Il mondo salvato dai ragazzini”, per una produzione audiovisiva i cui protagonisti sono i ragazzi.

 

La manifestazione culturale si terrà il prossimo 25 maggio al Teatro Mercadante di Napoli.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)