Il nuovo modo di leggere Napoli

Lollo Caffè Napoli: sabato 6 maggio alle 20, in casa dell’ Imola, gara 1 dei quarti di finale scudetto

di / 0 Commenti / 27 Visite / 6 maggio, 2017

752644d0-e6b4-4933-9681-8dcaf3c95fbbPlayoff, atto primo. La Napoli del futsal torna nella griglia di partenza per la lotta scudetto dopo 10 anni dall’ultima apparizione, con la grinta e la determinazione di chi vuole provare ad arrivare il più lontano possibile. Si parte da Imola, stasera alle 20 alla Palestra Cavina, contro un avversario che ha tenuto a battesimo la regular season azzurra (vittoria napoletana in rimonta) ed è stato capace di battere Botta & Co. negli ultimi secondi di gara nella sfida di ritorno. Il bilancio stagionale pende comunque dalla parte del Lollo Caffè, grazie alla vittoria che valse, a dicembre, l’approdo alle Final Four di Winter Cup. Si gioca al meglio delle tre partite, col Napoli che, in virtù della migliore classifica al termine della stagione regolare, potrebbe chiudere i conti già giovedì a Cercola (sempre ore 20) qualora riuscisse a centrare un risultato positivo stasera.
Mister Cipolla, a poche ore dal match, gonfia il petto e detta la strada per uscire dal PalaCavina con la prestazione perfetta: “Siamo orgogliosi di aver riportato una piazza meravigliosa come Napoli nei playoff scudetto– esordisce il tecnico calabrese – C’è un mix di sensazioni, ognuno la vivrà a modo suo, ma il comune denominatore dovrà essere il senso di responsabilità. Ognuno di noi sarà chiamato a dare il massimo per provare a concretizzare il lavoro di un’intera stagione. Dovremo tenere alta la concentrazione per tutti i 40 minuti. Non ci saranno palloni banali, ognuno di loro potrebbe essere quello decisivo. In questo tipo di partite non esistono formule magiche, bisogna competere senza risparmiarsi”. L’Imola di Pedrini ha fiato, gambe ed entusiasmo ed è la più grande sorpresa del campionato, con il quinto posto ottenuto da rookie. Il Napoli, dalla sua, può vantare una maggiore esperienza in alcuni dei giocatori più rappresentativi del roster. “Le esperienze possono rappresentare sicuramente un fattore– ammette mister Cipolla – nei playoff c’è bisogno di coloro che sanno come si giocano, e magari anche come si vincono. Mi aspetto molto dal nostro gruppo. Ed ho grande fiducia in loro ed in quello che saranno capaci di mettere in campo in questo quarto di finale”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)