Il nuovo modo di leggere Napoli

Minorenni narcotizzati con succo di frutta e derubati sulla spiaggia di San Giovanni a Teduccio

di / 0 Commenti / 736 Visite / 22 maggio, 2017

img_0085 In città è esplosa l’estate in netto anticipo e le spiagge e le piscina sono prese d’assalto, in particolare nel weekend.

Per sei minorenni, la giornata all’insegna dell’agognato refrigerio, si è conclusa in ospedale.

Narcotizzati e derubati da uno sconosciuto sulla spiaggia di San Giovanni a Teduccio: è successo a un gruppo di giovanissimi, due femmine e quattro maschi di età compresa tra i 14 e i 17 anni, durante il pomeriggio di domenica 21 maggio. Ricoverati all’ospedale Loreto Mare e al Santobono (solo in due hanno scelto di tornare a casa), i ragazzi accompagnati dai genitori hanno ricostruito l’accaduto ai carabinieri.

La comitiva stava giocando sul pezzo di spiaggia a cui si accede da vico Marina 1 a San Giovanni a Teduccio quando si è avvicinato uno sconosciuto. L’uomo, non è ancora chiaro se italiano o straniero, ha offerto un succo di frutta ai ragazzi che dopo poco aver bevuto si sono addormentati sulla spiaggia. Al risveglio, in tarda serata, i minorenni si sono ritrovati senza cellulari e soldi. Spaventati e confusi hanno avvertito le proprie famiglie e sono stati trasportati all’ospedale Loreto Mare.

I medici hanno riscontrato un’intossicazione, ma i ragazzi sono fuori pericolo.  Sulla vicenda indagano i carabinieri per verificare la versione fornita dai giovani.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)