Il nuovo modo di leggere Napoli

Conferenza stampa “Gomorra – la serie 3”: trama e new entry nel cast della nuova stagione

di / 0 Commenti / 384 Visite / 29 maggio, 2017

xgomorra-3_conferenza-stampa-740x350-png-pagespeed-ic-qyg_96imba L’attesa per i fan della seguitissima serie ideata da Roberto Saviano è terminata. Si è tenuta oggi, lunedì 29 maggio, la conferenza stampa di “Gomorra 3 – La serie” direttamente dal set di Napoli.

I fan hanno avuto modo di conoscere nuovi dettagli sulla terza stagione della serie e hanno avuto conferma di un’indiscrezione trapelata già da tempo: i nuovi episodi andranno in onda in autunno.

A quanto pare, questi sono gli ultimi giorni sul set in Campania per i protagonisti della serie e questo significa che presto inizierà il post produzione, pertanto la serie potrebbe andare in onda già a settembre.

Antonio Visca, responsabile del nuovo canale Sky Atlantic HD, ha stuzzicato la curiosità dei fan della serie pubblicando una foto del cast, quasi al completo.

Salvatore Esposito, Marco D’Amore, Cristiana Dell’Anna e Cristina Donadio hanno presenziato all’evento riservato a pochi “intimi” in cui sono stati rivelati i primi dettagli della nuova stagione.

Le riprese dei 12 episodi sono iniziate ad ottobre del 2016 in Bulgaria per poi approdare anche in Campania, come di consueto, per un totale di 150 giorni di riprese.

La direzione è stata affidata a Claudio Cupellini e Francesca Comencini, la scrittura a Leonardo Fasoli, Maddalena Ravagli, Ludovica Rampoldi.

Nel cast ritroveremo Cristiana Dell’Anna (Patrizia), Cristina Donadio (Scianèl) e, naturalmente, Marco D’Amore (Ciro di Marzio) e Salvatore Esposito (Genny Savastano).

A loro si uniranno due new entry, due giovani attori napoletani ovvero Arturo Muselli, nel ruolo di Enzo, capo mafia pronto ad allungare le mani sul centro di Napoli, e Loris De Luna in quelli di Valerio, ragazzo della Napoli bene, ma pronto a scendere in campo con il “male”. Nella terza stagione ritroveremo anche la moglie di Genny, Azzurra (Ivana Lotito) e il suocero Giuseppe Avitabile (Gianfranco Gallo) finito in carcere proprio a causa del genero.

Ciro dovrà ripartire dalla morte di sua figlia, vendicata con l’uccisione di Don Pietro, maturata per sua stessa mano, e dopo aver ottenuto vendetta dovrà ricostruire la sua vita, ormai in balia degli ex alleati di Don Pietro.

Genny si troverà a gestire gli affari di Roma e quelli di Napoli mentre la malavita uscirà dai confini di Scampia e Secondigliano per spingersi oltre.

Continuano ad aleggiare, intanto, i rumors legati a un possibile ritorno sul set di Salvatore Conte, interpreto da Marco Palvetti, ucciso nel corso della seconda serie, ma che potrebbe riapparire nel corso della terza, anche se solo in un estemporaneo flashback.

Molte, a quanto pare, le analogie con il fenomeno dei baby boss introdotte nella serie, oltre a riferimenti più o meno espliciti alle faide che si stanno consumando con particolare insistenza nel cento storico di Napoli. D’altro canto, Saviano ha ampiamente dimostrato nel corso delle due serie già andate in onda, di non disdegnare affatto l’intreccio tra fatti realmente accaduti e non.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)