Il nuovo modo di leggere Napoli

4 luglio 1986 – A Torre Annunziata ucciso Luigi Staiano, imprenditore che si era ribellato al racket

di / 0 Commenti / 819 Visite / 4 luglio, 2017

luigi%20staiano  Torre Annunziata, 4 luglio 1986 –Luigi Staiano, un giovane imprenditore edile di 35 anni, viene ucciso mentre stava andando dal fruttivendolo. Raggiunto in strada da due sicari, in sella ad una moto con i volti coperti dai caschi. Luigi Staiano era sposato, padre di una bambina che all’epoca aveva tre anni. Fu il primo che ebbe il coraggio di dire no alle estorsioni della camorra, presentando denuncia in Questura.

Un coraggio che ha pagato a duro prezzo e che gli è costato la vita. La sua famiglia vive ancora a Torre Annunziata. A Luigi Staiano l’amministrazione comunale ha deciso di intitolare una strada .

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)