Il nuovo modo di leggere Napoli

Medaglia d’oro a Budapest: Federica Pellegrini è leggenda

di / 0 Commenti / 261 Visite / 27 luglio, 2017

federica-pellegriniFederica Pellegrini ha conquistato la medaglia d’oro nei 200 stile ai mondiali di nuoto di Budapest che incoronano anche Gabriele Detti, sul gradino più alto del podio negli 800 metri. Bronzo per l’altro azzurro e campione olimpico in carica Gregorio Paltrinieri.

L’azzurra ha nuotato i 200 metri stile libero in 1’54”73, lasciandosi alle spalle avversarie del calibro del ‘missile’ Katie Ledecky, dopo una rimonta spettacolare nell’ultima vasca. Argento ex aequo per l’americana e per l’australiana Emma McKeon con 1.55.18, bronzo per la russa Veronika Popova in 1.55.26. L’ennesima impresa della veneta arriva dopo la delusione dello scorso anno alle Olimpiadi di Rio, quando fu quarta. E’ il settimo titolo iridato mondiale: nessuno come lei.

“Non so cosa è successo – ha commentato a caldo la Pellegrini -. Devo ancora rendermene conto. Non pensavo fosse possibile, ci ho provato fino alla fine e credo di aver fatto una gara proprio precisa.  Ci ho provato fino alla fine, penso di aver fatto la gara perfetta. Non so dove ho trovato l’energia nell’ultima vasca, so solo che nella mia testa volevo la medaglia. Era importante dopo quanto successo lo scorso anno a Rio, ma mai avrei pensato di vincere. Aver battuto la Ledecky? Indipendentemente da tutto per me era importante vincere. Nella vita non si sa mai, questi per me sono gli ultimi 200 stile libero in gare internazionali.

Credo proprio che questa diventerà  la mia gara e comincerò a prepararla seriamente. Quella di ieri è stata una grande vittoria, un evento quasi storico”. Il giorno dopo il capolavoro che le è valso l’oro nei 200 sl, Federica Pellegrini conferma, dopo le batterie dei 100 stile, che il futuro sarà  incentrato sulla velocità . “Ieri sera c’ho messo un po’ ad addormentarmi – aggiunge – stamattina mi sono sveglia con una gran voglia di fare, indipendentemente dalla stanchezza. Sono molto contenta, anche se ancora non mi sono resa conto”.

“Adesso posso dire di essere in pace. – ha dichiarato – Volevo una medaglia importante dopo quello che è successo l’anno scorso, ma non pensavo però all’oro. Questi sono i miei ultimi 200 stile, continuerò a nuotare seguendo un altro percorso.”

E soprattutto, la neomedaglia d’oro ha fatto un importante annuncio: “Questi sono i miei ultimi 200 stile, continuerò a nuotare seguendo un altro percorso”. Poi si corregge parzialmente (“mai dire mai”), anche se stavolta la 28enne sembra avere le idee chiare. Se addio sarà , non poteva essere migliore di così. “Non avrei mai pensato di ricantare l’inno azzurro in un mondiale. Vorrei fare la velocista, magari ci ripenserò ma a caldo penso che sarà  così”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)