Il nuovo modo di leggere Napoli

Ragazza morta trascinata dall’auto dell’ex: il Gip convalida l’arresto del 24enne

di / 0 Commenti / 217 Visite / 11 settembre, 2017

20294520_10213586249480670_3486843409441262344_nSi svolgeranno mercoledì 13 settembre i funerali di Alessandra Madonna, la giovane ballerina morta in seguito ad un litigio con il suo ex fidanzato.
Racconta che non era nelle sue intenzione ucciderla, che è stata una fatalità.
Giuseppe Varriale, 24 anni, di Mugnano di Napoli è accusato di aver ucciso la sua ex fidanzata trascinandola aggrappata alla portiera della sua auto fino a provocarne la morte. Seppure il giovane rigetti ogni accusa e anche attraverso i suoi legale parla di una tragica fatalità.
“Ad Alessandra volevo ancora bene. Sono distrutto, non faccio altro che pensare a quei momenti, a lei a terra, a quella maledetta corsa in ospedale” ha dichiarato poco dopo l’accaduto l’ex fidanzato di Alessandra. Sono le
Il Gip del Tribunale di Napoli Nord Barbara del Pizzo ha convalidato l’arresto del 24enne Giuseppe Varriale, accusato di aver provocato la morte dell’ex fidanzata Alessandra Madonna, lo scorso venerdì 8 settembre.
Per il giovane, che resterà ai domiciliari, il gip ha confermato l’accusa di omicidio volontario.

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia tenuto oggi – riferisce l’Ansa – Varriale ha confermato quanto dichiarato tramite il suo legale subito dopo il fatto, parlando di un incidente e riferendo di essersi allontanato con l’auto a velocità molto ridotta e di non essersi accorto che Alessandra si era aggrappata alla vettura.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)