Il nuovo modo di leggere Napoli

Museo di Capodimonte: successo di pubblico nella prima domenica gratuita di ottobre

di / 0 Commenti / 84 Visite / 2 ottobre, 2017

img_20171001_183421Successo di pubblico per la #domenicalmuseo a ingresso gratuito, la prima di ogni mese. Sono stati 3139 i visitatori che hanno scelto il Museo di Capodimonte per ammirare i capolavori della Collezione Farnese, molto apprezzata la visita guidata proposta dai Servizi Educativi, a cura di Francesca Amirante, alla scoperta delle figure alate nel museo di Capodimonte: un itinerario ad hoc per scoprire il significato che le ali hanno avuto nel corso dei secoli, alla ricerca dei personaggi che ne portano ‘il peso’. E nel Salone Camuccini, suggestioni musicali a cura del M° Rosario Ruggiero, evento organizzato in collaborazione con l’associazione MusiCapodimonte.

panoramica_giostraMa, complice anche la splendida giornata di sole, sono stati quasi 10mila i napoletani e turisti che hanno scelto il bosco per assistere alla Giostra dei Sedili di Napoli, organizzata dalla Compagnia dell’Aquila Bianca, presieduta da Roberto Cinquegrana, dedicata al nobile cavaliere napoletano Diomede Carafa. Davanti al prato antistante la Fagianeria, sette cavalieri si sono sfidati in armatura completa e lancia in resta. Vincitore dell’edizione 2017 il cavaliere Claudio Coacci da Roma, secondo posto per Riccardo Farina da Tivoli e terzo classificato Daniele Chiveri da Milano. Tutto intorno una ricostruzione giostra_3storica di vita rinascimentale con dame in abiti d’epoca in rappresentanza dei 7 Sedili della città di Napoli (Sedile di Montagna, Forcella, Popolo, Porto, Capuana, Portanova e Nilo). Bambini e genitori incuriositi dal gioco dell’Anello con i cavalieri a cavallo e dallo spettacolo degli sbandieratori. “Ringrazio Roberto Cinquegrana e la Compagnia dell’Aquila Bianca per questa splendida manifestazione – ha detto il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger – una festa per famiglie che ci riempie di gioia. Vedere un pubblico così numeroso nel Bosco ci gratifica e ci spinge a fare sempre meglio, ma questo Bosco è innanzitutto è un immenso parco urbano e ci serve l’aiuto di tutti per mantenerlo pulito e funzionale alle esigenze di tutti i suoi fruitori: sportivi, famiglie, bambini, anziani”. Bellenger per questo ha invitato tutti ad aderire all’iniziativa “Adotta una panchina, un albero o una fontanella” lanciata insieme all’associazione Amici di Capodimonte onlus che permette ai cittadini, dietro un versamento in denaro di donare nuove panchine, alberi o beverini al Bosco, ricevendo sgravi fiscali e personalizzando il proprio dono.

Presente anche il vicesindaco Raffaele Del Giudice che si è impegnato a portare la Giostra dei Sedili il prossimo anno in piazza del Plebiscito, incontrando il favore di Roberto Cinquegrana presidente della Compagnia dell’Aquila Bianca intenzionato a istituzionalizzare i due appuntamenti annuali: al Bosco di Capodimonte e in piazza del Plebiscito a Napoli.

Relax sul Belvedere per gli amanti dello Yoga Integrale con il Maestro Gino Sansone e Carmine Maturo dell’associazione Gente Green. Spazio anche per i diversamente abili con un “Bosco reale per tutti: percorsi botanici e attività sportive oltre le barriere” grazie alle associazioni Autism Aid e Famiglie in Rete.

E come tutti i mesi, prosegue la campagna social del Ministero per invitare i visitatori a condividere l’esperienza di visita nei musei statali. Per il mese di ottobre il tema scelto è il paesaggio e l’icona del Museo e Real Bosco di Capodimonte è il celebre Vesuvius di Andy Wharol, l’invito rivolto a tutti è quello di postare le proprie foto utilizzando l’hastag#paesaggioitaliamo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)