Il nuovo modo di leggere Napoli

Lunedì 4 dicembre, al museo di Capodimonte: “Napoli, la fotografia e le arti”, giornata di studi sulla fotografia in Campania

di / 0 Commenti / 95 Visite / 29 novembre, 2017

napoli-la-fotografia-e-le-arti-bannerIl rapporto di Napoli e della Regione Campania con la fotografia ha una storia ricca e articolata, fatta di grandi maestri e di slanci istituzionali. La giornata di studi Napoli, la fotografia e le arti (lunedì 4 dicembre, ore 10.00, Auditorium del Museo di Capodimonte) organizzata dal MiBACT in collaborazione con il Museo e Real Bosco di Capodimonte, l’Accademia di Belle Arti di Napoli con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, offre l’occasione per riflettere sulle attuali pratiche artistiche e curatoriali, sui progetti museali in corso, sulle possibilità offerte dalla passione dei collezionisti e dalle propose delle gallerie private.

L’incontro, diviso in tre diverse sessioni di studio (La fotografia: tra icona e indice; Gallerie e istituzioni: modelli e prospettive per la fotografia; Le esperienze di cinque fotografi a confronto) fa dialogare i principali attori del panorama fotografico partenopeo, campano e nazionale per mettere a punto strategie di valorizzazione e promozione della fotografia, affinché la cultura visiva diventi occasione di formazione e scambio culturale. Simbolo di un secolo di sovrabbondanza dell’immagine, la fotografia oggi deve essere ripensata nel suo valore formativo per guardare al futuro e contribuire all’identità locale e nazionale, come patrimonio inestimabile di memoria e cultura.

La giornata di studi Napoli, la fotografia e le arti rientra nel ciclo di incontri tematici MiBACT per la fotografia: nuove strategie e nuovi sguardi sul territorio, organizzati in diciotto diverse città italiane con l’obiettivo di definire un piano di sviluppo volto ad adattare l’intervento pubblico alle mutazioni tecniche ed economiche del settore e a determinare nuove opportunità per la fotografia italiana a livello nazionale e internazionale.

Ecco nel dettaglio il programma della giornata:

Ore 10.00

Saluti istituzionali

Sylvain Bellenger – Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte

Giuseppe Gaeta – Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli

Maria Antonella Fusco – Direttrice dell’Istituto Centrale per la Grafica MiBACT

Lorenza Bravetta – Consigliere del ministro Dario Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale

Ore 10.30 – 11.30

La fotografia: tra icona e indice

Andrea Pinotti – Docente ordinario dell’Università Statale di Milano e Institut d’Etudes Avancées di Parigi

Ore 11.30 – 13.30

Tavola rotonda – Gallerie e istituzioni: modelli e prospettive per la fotografia

Modera:

Andrea Viliani – Direttore del Museo MADRE di Napoli

Intervengono:

Gabriella Buontempo – Segretario generale degli Incontri Internazionali d’Arte

Denise Maria Pagano – Direttrice di Villa Pignatelli-Casa della Fotografia di Napoli

Laura Trisorio – Gallerista

Francesco Zanot – Curatore

Ore 15.00 – 16.30

Tavola rotonda – Le esperienze di cinque fotografi a confronto

Modera

Giuliano Sergio – Accademia delle Belle Arti di Urbino e Napoli e curatore indipendente

Intervengono:

Giuliana Calomino – Fotografa

Fabio Donato – Fotografo

Raffaela Mariniello – Fotografa

Luciano Romano – Fotografo

Marialba Russo – Fotografa

Ore 16.30 – 18.00

Tavola rotonda – Collezionismo: La fotografia tra documento e opera

Modera:

Giuliano Sergio – Accademia delle Belle Arti di Urbino e Napoli e curatore indipendente

Intervengono:

Giovanni Cotroneo e Anna Rosa – Collezionisti

Stefano Fittipaldi – Responsabile gestione Archivi fotografici Parisio e Troncone di Napoli

Paolo Vamp – Collezionista

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)