Il nuovo modo di leggere Napoli

Tre anni senza Pino Daniele: Napoli lo ricorda così

di / 0 Commenti / 322 Visite / 5 gennaio, 2018

Pino Daniele, the Italian singer died this morning, archival imagesA tre anni di distanza da quella tragica giornata che incupì l’intera città di Napoli, la città di Pino Daniele continua a ricordarlo con commozione e affetto e a rendere omaggio al suo inestimabile talento.

Una mostra, un flash mob e tantissimi eventi musicali nel ricordo dell’amatissimo cantante scomparso il 5 gennaio del 2015 si alterneranno non solo in occasione dell’anniversario della sua morte, ma anche nei mesi seguenti.

Inaugurata nella chiesa di San Severo al Pendino ‘Terra mia-Pino Daniele story’, mostra a cura di Federico Vacalebre, in collaborazione con il fotografo Pino Miraglia, riallestimento dell’esposizione dedicata al trentennale della sua carriera, arricchita con copertine di dischi, giornali, curiosità. L’iniziativa fa parte del progetto ‘Forcella Transit-Destinazione Forcella-Percorsi d’arte oltre i decumani’ per la valorizzazione di una parte del centro storico che nonostante il considerevole patrimonio artistico di cui dispone, non ancora è rientrata nei circuiti turistici.

Durante la serata di giovedì 4 gennaio, invece, il Borgo Marinari ha accolto «Pino Daniele, I still love you», un mix tra flash mob e concerto, con il pianoforte jazz di Danise pronto a scatenare i cori dei fan desiderosi di rendere omaggio all’amatissimo artista partenopeo, proprio come accadde a Piazza del Plebiscito, quando i napoletani appresero la notizia della sua morte.

«Napule è» è stata inserita nella scaletta del concerto dell’Epifania dell’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli in programma venerdì 5 gennaio alle 19.30 nella chiesa di Sant’Angelo a Nilo, in piazzetta Nilo.

Domenica 7 gennaio, al centro commerciale Auchan, si terrà il concerto dei Quanno Good Good, in repertorio solo brani di Daniele.

il 19 marzo, il giorno giorno del sessantatreesimo compleanno/onomastico dell’Uomo in blues, Nello Daniele conferma l’appuntamento con il memorial «Je sto vicino a te», che come di consueto si terrà al Palapartenope, sempre con inviti gratuiti distribuiti online dal Comune di Napoli. Anche quest’anno, il parterre dei cantanti che si alterneranno sul palco è ricco di nomi prestigiosi: Peppe Barra, Dodi Battaglia, Nino Buonocore, Nino D’Angelo, Sal Da Vinci, i 99Posse, Deborah Iurato, Mel Collins, Tony Esposito, i Neri per Caso, Enzo Avitabile, Francesco Baccini, Eugenio Bennato, Teresa De Sio, Pietra Montecorvino. Un omaggio verrà tributato anche a Rino Zurzolo che nel 2016 con il suo contrabbasso prese parte alla magica serata in memoria dell’amico Pino al Palapartenope.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)