Il nuovo modo di leggere Napoli

Edenlandia: apertura prevista ad aprile 2018

di / 0 Commenti / 488 Visite / 23 gennaio, 2018

edenlandia-3Nella Sala Giunta del Comune di Napoli, lo scorso lunedì 22 gennaio, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del cronoprogramma per la prossima apertura di Edenlandia.

Il parco giochi aprirà ad aprile 2018, molto probabilmente in un giorno compreso tra il 10 e il 15.
Trentotto attrazioni, quindici punti ristoro, il teatro dei piccoli, il PalaEden con 600 posti a sedere, aree commerciali e di intrattenimento: questi i numeri della new Edenlandia. Il progetto del parco di divertimenti partenopeo prevede la ristrutturazione di 13 giostre ‘storiche’ tra cui il trenino, la Vecchia America, i tronchi e 15 nuove attrazioni.

L’Edenlandia, di cui ora è proprietario il Gruppo Vorzillo, tornerà in grande stile per il divertimento di bambini ed adulti e sarà un mix tra attrazioni nuove e tradizionali in una perfetta fusione tra innovazione e memoria storica.

Un luogo ricco di giochi ed intrattenimento accessibile a tutti, complice il prezzo irrisorio del biglietto che oscillerà tra i 2 o 3 euro, mentre sarà prevista una card per le giostre e ci saranno anche tanti spettacoli ed eventi. Inoltre, verrà riaperto anche l’ex cinodromo.

Edenlandia sarà più un parco d’intrattenimento, dunque, che un parco giochi. Quindi, la storica struttura di Fuorigrotta non subirà una ristrutturazione, ma andrà incontro ad una vera e propria trasformazione. Sette aree tematiche senza barriere architettoniche che accoglieranno numerose giostre e attrazioni, ma anche varie aree per spettacoli ed eventi ed e 15 punti di ristoro con cibo e street food di marchi nazionali ed internazionali.
La nuova società ha investito 8 milioni di euro nel progetto, utilizzati per realizzare 15 nuove attrazioni, mentre 13 giostre storiche storiche sono state restaurate tra cui il Trenino, i tronchi e la Vecchia America, il Castello delle Beffe, il Galeone, il Vecchio Maniero e il Covo dei Pirati.
Sarà riaperto il PalaEden con i suoi 600 posti a sedere e ben 45 artisti, tra ballerini, attori e cantanti, si occuperanno dell’intrattenimento con eventi e spettacoli.

Lo scopo è quello di creare un parco che sia di attrazione non solo per i cittadini, ma anche per i turisti e che possa elevarsi al rango di parco interregionale.

Come annunciato nella conferenza stampa a Palazzo San Giacomo, il prezzo del biglietto di ingresso sarà di 2 o 3 euro per consentire a tutti di usufruire facilmente del parco giochi. Il ticket comprenderà anche l’uso di una giostra a scelta, mentre per poter sfruttare le altre attrazioni si potrà utilizzare una card a consumo. In pratica, dalla somma caricata sulla card verrà scalato l’importo relativo al prezzo della giostra scelta.

Tutti gli eventi e gli spettacoli saranno gratuiti, mentre altre iniziative aggiuntive, come i concerti, saranno a pagamento.

Successivamente verrà riaperto anche l’ex Cinodromo, ampia 1600 mq, ma in una seconda fase di lavori. In quest’area saranno inserite due nuove giostre, un Roller Coaster, cioè le montagne russe, un parco avventura, un’area per i bambini ed una struttura ludico-sportiva.

L’apertura di Edenlandia significa anche nuovi posti di lavoro, poiché sono previste 45 assunzioni tra artisti e ballerini che nel weekend si esibiranno per animare la Vecchia America, ma anche circa 120 persone nell’indotto per un totale di 200 dipendenti. Sono inclusi anche i 53 dipendenti che già lavoravano nel parco giochi prima della chiusura che verranno tutti riassunti.

“Edenlandia – ha dichiarato Gianluca Vorzillo, della GCR Outsider, società che lo scorso agosto ha acquisito la maggioranza della New Edenlandia spa – non sarà solo un parco giochi, ma un vero parco di intrattenimento con giostre, aree spettacoli e un’ampia zona food con la presenza di marchi nazionali e internazionali”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)