Il nuovo modo di leggere Napoli

Tagliatelle mimosa e ai petali di rosa: due primi piatti speciali per “la festa della donna”

di / 0 Commenti / 299 Visite / 3 marzo, 2018

spaghetti-alle-roseLa festa della donna è ormai alle porte, mancano pochi giorni alla ricorrenza che molte donne attendono tutto l’anno, anche solo per concedersi una giornata di svago, lontana dallo stress e dalla routine quotidiana, per concentrarsi solo su sè stesse.

Le donne possono essere festeggiate in tanti modi – spiega “Mimmo il pastaio”, fondatore de “Il tortellino pasta fresca“, laboratorio di pasta artigianale tra i più rinomati della Campania – e uno di questi, senza dubbio il più gustoso, è quello che le omaggia attraverso i piaceri della tavola. 

Mi piace consigliare di servire delle tagliatelle come primo piatto, perchè la premura, la pazienza, la cura e la manualità che richiede la preparazione riproducono alcune delle qualità più apprezzabili ed ammirevoli delle donne. 

Ad uno dei “pezzi forti” della tradizione gastronomica italiana, però, per portare in tavola l’imprevedibilità e l’eleganza delle donne, abbino due condimenti insoliti.

tagliatelle_mimosa_seq4Le tagliatelle mimosa sono delle tagliatelle di pasta fresca all’uovo preparate aggiungendo all’impasto gli spinaci che conferiscono alla pasta il caratteristico colore verde e fanno risaltare il sugo a base di polpettine di pesce. Il sugo si ottiene ricavando delle piccolissime polpette da un composto di merluzzo (o nasello), mollica, parmigiano e un pizzico di zafferano che renderà le polpettine gialle come i fiori della mimosa. Un’idea creativa per una gustosa ricetta da preparare in occasione della Festa della donna.

4101a65f5b502110f34111bd2adfdd86Le tagliatelle ai petali di rosa, invece, sono un primo piatto dal sapore delicatissimo e dal profumo intenso che si fondono insieme e avvolgono con gusto le tagliatelle all’uovo. Scoprirete che questa ricetta oltre ad essere molto semplice è perfetta da preparare per le occasioni importanti o ricorrenze speciali, non a caso le rose venivano utilizzate già ai tempi degli antichi romani per insaporire svariate preparazioni dai cibi alle bevande. Rose edibili di colore rosso, prosciutto cotto, noce moscata, scalogno, panna, pepe bianco: un mix di sapori delicati al quale è impossibile resistere. 

Ricordate che, nelle occasioni importanti più che mai, l’ingrediente segreto che assicura la buona riuscita di un piatto è sempre e solo uno: cucinare con passione!”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)