Il nuovo modo di leggere Napoli

Lollo Caffè Napoli conclude l’avventura in Final Eight perdendo ai calci di rigore contro l’Acqua&Sapone

di / 0 Commenti / 35 Visite / 25 marzo, 2018

COPPA ITALIA CALCIO A 5 - FINAL EIGHT PESARO 2018Grande delusione ma nello stesso tempo orgoglio per il Lollo Caffè Napoli che conclude la sua avventura in Final Eight perdendo ai calci di rigore contro l’Acqua&Sapone. Gara equilibrata con le squadre che si studiano nelle prime fasi di gioco. Dopo due minuti De Oliveira va subito al tiro, Espindola si fa trovare pronto. Al 3’45” prima conclusione per il Lollo Caffè Napoli con Peric, palla fuori. Al 10′ Peric perde palla, Lukaian calcia oltre la traversa. 10’47” ancora Acqua&Sapone con Bordignon che non prende bene la mira. La palla finisce al lato. Al 12’13” gol di Lukaian che con una grande botta punisce Espindola approfittando di un errore di Suazo. Lolo prova subito a farsi perdonare con un tiro in area respinto da Mammarella. Dopo poco è ancora Suazo che non riesce a colpire la porta avversaria. Il portiere della nazionale dice di no anche ad Andrè Ferreira. Al 17’44”  grande sinistro dalla distanza di Lolo Suazo che trova il palo che gli nega la gioia del gol. A 13″ Espindola respinge su De Oliveira, evitando lo 0-2. Nel secondo tempo subito De Oliveira impegna Espindola che devia in angolo. 6’45” gran destro su punizione di Patias che non trova lo specchio della porta. Brutto scontro tra Patias e Bocao, ne esce male il pivot del Lollo Caffè. Napoli senza il suo pivot ma per nulla arrendevole. 8’39” doppia parata di Mammarella su Ghiotti e Ferreira. 8’50” Andrè Ferreira porta meritatamente in parità il risultato battendo Mammarella fino a quel momento insuperabile. La squadre sembrano voler tirare la partita verso i calci di rigore. Sesto fallo di Ghiotti e tiro libero per l’Acqua&Sapone. Espindola para la punizione di De Oliveira. Patias stringe i denti ed entra in campo per dare una mano ai suoi. Espindola su Bocao compie un altro miracolo. Gli ultimi secondi sono concitati e si arriva ai calci di rigore.

Sequenza rigori:Patias fallisce il primo rigore. De Oliveira realizza, Espindola anon trattiene il pallone. Peric fallisce Mamarella para. Jonas si fa respingere il tiro da Jonas. Lolo Suazo realizza. Lukaian sulla traversa. Vavà tira centrale e Mammarella respinge. Bocao realizza il rigore decisivo.

A fine gara il vice presidente Stefano Salviati dichiara: ” I ragazzi sono solo da elogiare per l’impegno profuso in questa manifestazione e uscire ai calci di rigore con una squadra non al top della condizione sicuramente ci dispiace dal punto di vista morale ma ci inorgoglisce. E’ un peccato che in una manifestazione così importante il livello degli arbitri sia stato così scarso, contribuendo notevolmente all’esito della gara“.

LOLLO CAFFE’ NAPOLI – ACQUA&SAPONE  2-3 d.t.r. (0-1 p.t., 1-1 s.t.)

Lollo Caffè Napoli: Espindola, Peric, Ghiotti, De Luca, Duarte, Patias, Suazo, Varriale, De Lima, Ferreira, Avolio, Vallarelli all. Tiago Polido

Acqua&Sapone: Mammarella, Lima, Bordignon, Murilo, Calderolli, Lukaian, De Oliveira, Bocao, Bertoni, Casassa, Coco, Jonas all. Tino Perez

Arbitri: Dario Pezzuto (Lecce), Donato Lamanuzzi (Molfetta), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) Crono: Natale Mazzone (Imola)

Reti: p.t. Lukaian 12’13” (A), s.t. 8’50” Ferreira

Ammonizioni: Patias (N), De Luca (N), Espindola (N), Ghiotti (N), De Oliveira (A)

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)