Il nuovo modo di leggere Napoli

Sabato 28 e domenica 29 aprile: le iniziative in programma al Museo di Capodimonte

di / 0 Commenti / 127 Visite / 27 aprile, 2018

drop-aperitivo-socialSabato 28 e domenica 29 aprile 2018 tanti eventi e attività culturali al Museo e Real Bosco di Capodimonte, con l’animazione a cura di MusiCapodimonte, le performance teatrali della Compagnia Arcoscenico e dellaCompagnia del Tufo, la Musica al tempo dei Borbone del M° Rosario Ruggiero, il Rugby nei Parchi e levisite didattiche a cura dei Servizi educativi del Museo. E per chi ha voglia di vivere Capodimonte by night appuntamento con “NAples Performing” Festival nei Cortili Monumentali.

Inoltre, è la settimana della Museum Week, una settimana di promozione e condivisione dei luoghi d’arte e di cultura attraverso i social, un’occasione per mettersi in gioco, per postare e interagire e per conoscere il patrimonio culturale da un’angolazione inedita.

Ecco tutti gli appuntamenti nel dettaglio:

Sabato 28 aprile 2018, dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Rugby nei Parchi

Per tutta la giornata, all’interno dell’area rugby, recentemente inaugurata, avrà luogo la manifestazione nazionale “Rugby nei Parchi”, nata nel 2012 e diventata in pochi anni un evento nazionale toccando regioni e città diverse, come Roma, Napoli, Ravenna, Verona, oltre che Milano.

L’Amatori Napoli Rugby, in collaborazione con l’associazione RUGBY nei PARCHI, organizza la giornata del 28 aprile a Capodimonte. Per maggiori informazioni www.rugbyneiparchi.com.

Sabato 28 aprile, dalle 19.00

NAP – NAples Performing Festival

Cortili Monumentali del Museo

Secondo appuntamento con NAP – NAples Performing Festival, nuova iniziativa targata Drop, il noto collettivo di professionisti dell’entertainment, protagonisti da anni del mondo culturale e mondano in Campania. Live performance: “KONTAKTHOF – Il cortile del contatto”; performance di teatrodanza della Compagnia Nazionale dei danzatori, Art Director Mauro Maurizio Palumbo con Salvatore Camerlingo e Sabrina Santoro e la partecipazione di Stefano Bruno, Gennaro Di Gennaro, Claudia Frenda, Francesco Rusciano.Video Mapping & Video Performance Gianluca Di Chiara Likestar – Stc Communication. Music by: Lunare Project, DJ Cerchietto, Sidney party zone.

Info: apertura ore 19.00; ingresso 10€ in lista nominale: dropmusicjuice@gmail.com

Aperitivo e buffet di benvenuto dalle 20.00 alle 21.30. Per i primi 150 arrivati sarà possibile visitare il primo piano del Museo.

Visite guidate:

Sabato 28 aprile 2018, ore 11.00

beucklaer-mercato-1566-fb-420x305Il cibo nell’arte: da simbolo sacro a trionfo della natura

a cura dei Servizi Educativi

In occasione del 2018 Anno del Cibo Italiano, la storica dell’arte Imma Molino, accompagnerà i visitatori alla scoperta dei molteplici significati assunti dal cibo in secoli, culture e artisti diversi: da allegoria sacra e simbolo di intraprendenza borghese a rappresentazione concreta e tangibile della realtà naturale. Partendo dalle ceste ricolme di selvaggina, pesci, ortaggi e frutta delle affollate scene di mercato del fiammingo Joackim Beuckelaere dal pane donato ai bisognosi della Carità di Bartolomeo Schedoni, si passa poi ad analizzare la coppa di vino del Sileno ebbro di Jusepe de Ribera, gli interni di cucina di Francesco Fracanzano Giovan Battista Recco, le strabordanti esposizioni di pesci, crostacei, cacciagione, frutta e ortaggi di stagione delle nature morte di Giuseppe Recco e Luca Forte fino ai sontuosi banchetti del Convitto di Assalonne di Mattia Preti.

Visita gratuita inclusa nel biglietto del museo con prenotazione obbligatoria: mail mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it (attendere risposta per conferma disponibilità).

Domenica 29 aprile, ore 11.00

Questione di colore: l’uso delle terre nella pittura napoletana del ‘600 da Caravaggio a Luca Giordano

a cura dei Servizi Educativi

Visita guidata alle sale del Barocco napoletano, condotta dallo storico dell’arte Gianluca Puccio al secondo piano del Museo, prevede un approfondimento sui colori e, in particolare, sulle “terre” che hanno reso famosi i grandi pittori del Seicento napoletano, da Caravaggio Luca Giordano. L’ocra, il bruno, la terra rossa e quella di Siena, saranno i protagonisti di un viaggio tra processi chimici e materiali naturali, alcuni dei quali oggi quasi dimenticati. Molto più che semplici sale di posa, gli studi dei pittori napoletani del Seicento erano infatti dei veri e propri laboratori, officine dove abili maestri e apprendisti ambiziosi collaboravano a realizzazioni grandiose, dove ardite sperimentazioni convivevano con sapienti tecniche e antiche ricette gelosamente tramandate di generazione in generazione.

Visita gratuita inclusa nel biglietto del museo con prenotazione obbligatoria: mail mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it (attendere risposta per conferma disponibilità).

Domenica 29 aprile, ore 11.00

Passeggiata di gusto al Museo e Real Bosco di Capodimonte

a cura di Luisa Petagna

L’Associazione culturale Acsmam_Insieme per i Ponti Rossi promuove un percorso narrato sulla cultura alimentare e conviviale attraverso le opere d’arte, rivolto a tutti i visitatori che terminerà con la scultura di Filippo Tagliolini l’Aurora per ricordare la ripartizione giornaliera di una dieta e con un simposio di dolci ammirando il salottino di porcellana cinese voluto fortemente dalla Regina Maria Amalia di Sassonia.

Partecipazione con il biglietto d’ingresso del museo con prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti: Tel: +39 339 4165076 (dott.ssa Luisa Petagna) la.petagna@gmail.com.

Per informazioni: Ufficio Accoglienza Museo di Capodimonte tel. 081 7499130 (10.00-13.00 | 15.00-18.00)

mail mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

Domenica 29 aprile, dalle ore 10.00 alle 14.00

La sezione dell’Ottocento privato sarà aperta ogni domenica. L’appartamento ad uso privato della corte, all’epoca dei Borbone e poi dei Savoia, con ampi spazi, vista panoramica sul parco, sulla città e sul golfo di Napoli, dove si respira l’atmosfera accogliente di un elegante ambiente privato che conserva la memoria storica del passato insieme ad una pregevole galleria d’arte.

L’accesso all’Ottocento privato è compreso nel biglietto di ingresso al Museo.

Per informazioni 081 7499130 oppure scrivere a mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

ottocento-nuovo-420x236Inoltre, fino a domenica 29 aprile è in corso la Museum Week, il più importante evento mondiale dedicato alle istituzioni culturali. Per una settimana i luoghi della cultura diventano protagonisti dei social e sono invitati a promuovere le proprie collezioni creativamente, interagendo con il pubblico e proponendo contenuti e immagini associati a uno dei temi del giorno.

Quest’anno i musei del mondo racconteranno la capacità della cultura e dell’arte di creare integrazione e legami, al di là delle frontiere: giovedì #professionsMW, venerdì #kidsMW, sabato #natureMW e domenica#differenceMW.

Tutti sono invitati a postare contenuti e opere d’arte: un’occasione unica per mettersi in gioco, condividere la passione per l’arte e la cultura, ma anche per scoprire il patrimonio culturale da un’angolazione inedita.

Infine, prosegue per il mese di aprile la campagna social del Mibact #aprilealmuseo che invita i visitatori a cercare i fiori nelle opere d’arte, a scattare delle foto e a condividerle sui canali social del Mibact e su quelli del Museo e Real Bosco di Capodimonte con l’hashtag #fiorinellarte.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)