Il nuovo modo di leggere Napoli

Liberato lo street artist napoletano Jorit Agoch, arrestato ieri a Betlemme

di / 0 Commenti / 425 Visite / 29 luglio, 2018

ahed-tamini-muralesLo street artist napoletano Jorit Agoch, arrestato nel tardo pomeriggio di sabato 28 luglio, è stato rilasciato dalle forze di sicurezza israeliane.

Jorit Agoch e gli altri due street artist fermati dalla polizia israeliana a Betlemme sono stati messi in libertà pochi minuti fa. Lo si apprende dal vice sindaco del Comune di Quarto, comune in provincia di Napoli dove l’artista risiede con la famiglia. Da quanto si apprende, il rilascio dei tre giovani (con Jorit un altro ragazzo italiano e un palestinese) è stato subordinato dalle autorità israeliane a un provvedimento di espulsione dal Paese.

La Farnesina stava seguendo il caso. Il padre aveva lanciato l’appello per la liberazione del figlio sul suo profilo social, mentre durante la mattinata odierna un nutrito gruppo di persone ha dato luogo ad una mobilitazione a Quarto e a Napoli, in Piazza Municipio, per chiedere la liberazione dell’artista napoletano.

Jorit Agoch, artista napoletano di origini olandesi, ha realizzato un gran numero di murales tra Napoli e provincia, ma anche oltre i confini nazionali.  In Cisgiordania era andato per completare un murale dedicato alla 17enne palestinese Ahed Tamimi, a sua volta liberata quest’oggi, dopo otto mesi di detenzione scontati per aver schiaffeggiato due soldati israeliani.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)