Il nuovo modo di leggere Napoli

Lutto nel mondo dello spettacolo: morto l’attore napoletano Antonio Pennarella

di / 0 Commenti / 11611 Visite / 24 agosto, 2018

77730 Un risveglio amaro per i tanti amici, colleghi ed estimatori dell’attore napoletano Antonio Pennarella, volto noto del piccolo e del grande schermo, deceduto all’età di 58 anni.

Napoletano doc, Pennarella aveva mosso i primi passi nel mondo del teatro, per poi collezionare ruoli in molte pellicole cinematografiche e nelle fiction.

Tra i film in cui figura Pennarella ricordiamo “Il sogno della farfalla” di Marco Bellocchio, “Giro di luna tra terra e mare” di Beppe Gaudino, “Leoni” di Pietro Parolin, “Sodoma – L’altra faccia di Gomorra” di Vincenzo Pirozzi, “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, “Pater familias” di Francesco Patierno, “L’uomo spezzato” di Stefano Calvagna, “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo.

Il suo debutto nelle fiction tv avviene nella miniserie “Una lepre con la faccia di bambina”. Poi è apparso nelle serie “Il maresciallo Rocca”, “La squadra” e “La nuova squadra”, “Provaci ancora prof”, “Capri”, “Il tredicesimo apostolo”  Tra il 2004 e il 2007, Pennarella ha fatto parte del cast fisso de “La stagione dei delitti”, interpretando il personaggio di Ciro Cuomo. Nel 2008 ha partecipato alla miniserie “Il coraggio di Angela”  nel ruolo di Gegè. Tra le altre serie tv a cui ha partecipato, “Il clan dei camorristi”, “Squadra antimafia”, “Il sindaco pescatore”. I fan di “Un posto al sole” lo ricordano per l’interpretazione del boss Nunzio Vintariello. Tra i primi a divulgare la notizia della scomparsa di Pennarella, proprio uno degli attori del cast della soap opera di Rai Tre ambientata a Napoli, Germano Bellavia.

L’attore era malato da tempo, tuttavia la notizia della sua morte sta destando stupore e grande commozione. I funerali si svolgeranno  sabato 25 agosto alle 11 nella chiesa di via Porta San Gennaro.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)