Il nuovo modo di leggere Napoli

Dal 17 novembre arriva “la cometa di Natale”, visibile anche ad occhio nudo

di / 0 Commenti / 610 Visite / 29 ottobre, 2018

comet45phond-640x395Si chiama 46P/Wirtanen la cometa che apparirà nel cielo alla fine di novembre e secondo gli esperti per tutto il mese di dicembre sarà visibile anche ad occhio nudo. Proprio per questa ragione la cometa periodica di corto periodo del nostro Sistema solare, scoperta fotograficamente il 17 gennaio 1948 dall’astronomo statunitense Carl Alvar Wirtanen, è stata ribattezzata la cometa di Natale.

Il suo attuale periodo orbitale è di 5,44 anni. Appartiene alla famiglia delle comete gioviane, i cui membri posseggono un afelio tra le 5 e le 6 UA. È stato stimato che il suo diametro sia di 1,2 km.

Il 16 dicembre del 2018 sarà a solo 11,5 milioni di chilometri dalla Terra, con una magnitudo fino a 6.0 e potrebbe essere visibile ad occhio nudo per diversi giorni.

La cometa sarà visibile a occhio nudo già dal 17 novembre, ma sarà ancora troppo bassa sull’orizzonte per essere osservata dall’Italia. Alla fine di novembre invece inizierà ad essere più alta nel cielo, nella costellazione della Balena. Il periodo migliore per osservarla sarà alla metà di dicembre, quando si troverà vicino alla costellazione del Toro e alle Pleiadi. Ci farà compagnia fino alla fine dell’anno, poi intorno al 10 gennaio tornerà ad essere osservabile solo con i telescopi.

Per vederla sarà necessario andare in luoghi bui, al riparo dall’inquinamento luminoso delle città. Guardandola senza strumenti apparirà come un “batuffolo luminoso”. Un piccolo binocolo sarà sufficiente per ammirare la chioma e la coda della cometa.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)