Il nuovo modo di leggere Napoli

Ponticelli: multe per medico, parenti e pazienti sorpresi a fumare in ospedale

di / 0 Commenti / 152 Visite / 11 aprile, 2019

napoli-ospedale-del-mare-ianplus-dettaglio-facciata_oggetto_editoriale_h495 Gli agenti della Polizia municipale della VI Municipi, sotto le direttive del comandante Enrico Fiorillo, per oltre 5 ore sono stati impegnati in sopralluoghi in borghese per cogliere sul fatto “i furbetti delle corsie” che in barba alle più basilari norme igienico-sanitarie, si ostinano a fumare nelle corsie degli ospedali.

I vigili – successivamente intervenuti in divisa – hanno così elevato numerose contravvenzioni a pazienti, familiari e persino a un medico, sorpresi a fumare nei reparti e nei cortili degli ospedali. Il blitz contro i trasgressori delle norme antifumo si è svolto durante la mattinata di martedì 9 aprile ed ha coinvolto i nosocomio di Ponticelli: l’ospedale del Mare e Villa Betania.

I blitz si sono concentrati nei reparti, lungo i corridoi e per le scale dei 7 piani in cui è strutturato il plesso principale dell’ospedale del Mare e nei locali ospedalieri di Villa Betania, ma anche nelle esterne di entrambi gli ospedali.

Contravvenzioni elevate per un totale di 15000 euro e sono state comminate ai familiari dei degenti, ai pazienti ricoverati e a un medico napoletano, sorpreso a fumare nel cortile adiacente ai locali ospedalieri di Villa Betania. I caschi bianchi, infatti, hanno setacciato anche le aree esterne e prospicienti ai presidi dove dal 2016 vige il divieto di fumo.

Controlli serrati e blitz in borghese proseguiranno nelle prossime settimane: questo è quanto prevede l’operazione di prevenzione e repressione organizzata dal comandante Fiorillo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)