Il nuovo modo di leggere Napoli

“Inferenze Short Film Festival”: al teatro Summarte premiati i cortometraggi

di / 0 Commenti / 209 Visite / 15 aprile, 2019

inferenze Domenica 15 aprile, presso lo splendido Teatro Summarte (Via Roma, 15 – Somma Vesuviana, Napoli), ha avuto luogo la giornata finale della prima edizione di “Inferenze Short Film Festival”. La rassegna di cortometraggi, organizzata dall’associazione culturale “Luna di Seta” e rispondente alla precisa idea di rappresentazione NON ingenua della realtà, ha premiato i seguenti finalisti:

Primo film in gara “Battiti” di Michele Bizzi (classe 1985) con Vinicio Marchioni ed Erica Del Bianco. Il film racconta di una nuova “figura professionale” sempre più indispensabile per provare a sopravvivere nella società contemporanea. Il successo potrebbe essere assicurato, ma a quale prezzo?

Secondo film in gara “Tempo libero” di Jacopo Neri autore appena ventiquattrenne. Uno sguardo generazionale disincantato, il sentirsi “ospite” in mezzo ai propri amici e familiari quando la voglia di non doversi occupare di cose “profonde” fa preferire rifugiarsi nella routine.

Terzo film in gara “Orbite tangenti” di Niccolò Valentino con Francesco Scianna e Martina De Santis. Gli strani intrecci delle orbite dell’esistenza.

Quarto film in gara “Pepitas” di Alessandro Sanpaoli con Lino Guanciale e Ariella Reggio. La realtà va osservata con gli occhi o con la mente? Un interrogativo impegnativo svolto in una commedia dai toni leggeri.

Premi e premiati:

Miglior Fotografia – Giulia Rosco per Orbite Tangenti

Miglior Montaggio – Beatrice Campa per Orbite Tangenti

Miglior Sceneggiatura – Alessia Rotondo per Battiti

Miglior Cast Lino Guanciale – Ariella Reggio – Lorenzo Piccolo – Ulisse Romano per Pepitas

Miglior Regia – Alessandro Sanpaoli per Pepitas

Miglior Film premio Inferenze Short Film Festival 2019 – Tempo libero di Jacopo Neri

 

 

Al termine della serata è stato, inoltre, proiettato, in anteprima nazionale, lo short movie “Dolly. La promessa”, prodotto dalla Moon Over Produzioni e scritto e diretto da Massimo Piccolo, con cui, non solo, si denuncia il problema di una società consumistica in preda all’ossessione della chirurgia plastica e di photoshop ma si vuole, soprattutto, condurre “il cinema breve” ad una destinazione diversa, alla nobile arte della “novella”, del “racconto”, di una storia breve ma completa in ogni sua forma. Presenti in sala le attrici Delia Paciello, Noemi Maria Cognigni, Maria Assunta Cavaliere e Rossella Nusco.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)