Il nuovo modo di leggere Napoli

METEO-Estate 2019, ecco che clima ci attende

di / 0 Commenti / 914 Visite / 21 giugno, 2019

Oggi, venerdì 21 giugno, l’estate è ufficialmente entrata nel vivo con l’avvento del solstizio d’estate.

Il clima peculiare della stagione più calda dell’anno, si è fatto desiderare, giungendo in notevole ritardo rispetto agli anni precedenti.

Ma che estate sarà quella targata 2019?

Dobbiamo abituarci a fronteggiare afa e temperature torbide o saremo ancora costretti a “correre ai ripari” perché sorpresi da violenti temporali anche nei mesi che verranno?

La prossima settimana, lo stivale sarà ndownloaduovamente inondato da una caldissima perturbazione che ci costringerà a convivere con temperature elevate, ma luglio – secondo gli esperti in materia – sarà un mese incerto e pieno di colpi di scena.

L’assenza dell’Anticiclone Sub-tropicale lascia immaginare che il prossimo mese sarà sicuramente meno caldo rispetto a giugno, che è stato contrassegnato da imponenti cicloni provenienti dal cuore dell’Africa.

Luglio, quindi, si caratterizzerà per altre situazioni meteorologiche prodotte dall’Anticiclone delle Azzorre, proveniente da Ovest, e dalle correnti atlantiche provenienti da NNW.

Ragion per cui, dalla prima settimana di luglio sono previsti temporali anche intensi dapprima sull’arco Alpino, Pre-Alpi, successivamente anche verso la Pianura Padana, regioni tirreniche e parte di quelle meridionali, particolarmente lungo le regioni appenniniche. Si tratterà di fenomeni localizzati che a causa dei forti contrasti termici potrebbero essere violenti, rischiando di sfociare anche in grandinate e tornado.

Tuttavia, intorno al 15 luglio, grazie all’Anticiclone delle Azzorre, il clima si assesterà intorno alle temperature tipiche dell’estate italiana, quindi senza mai andare oltre i 30°C. Intorno al 25 luglio si prospetta un altro peggioramento con il sopraggiungere di nuove perturbazioni. Come annunciato da diversi osservatori meteo già da diverso tempo, luglio dovrebbe essere un mese con un surplus di piogge pari al +30% con temperature medie nazionali nella media o poco al di sopra.

Anche agosto si prospetta all’insegna dell’incertezza per i tanti vacanzieri che attendono tutto l’anno le tanto desiderate vacanze al mare: il mese si aprirà con temperature sopra la norma, ma non durerà molto. Difatti, poco prima del Ferragosto, un nuovo peggioramento minaccerà l’Italia con altri temporali, piogge, grandinate e tornado.

I fenomeni di maltempo saranno accompagnati da un calo termico diffuso su tutto il Paese. Dal 25 agosto, infine, agosto tornerà a comportarsi da agosto, facendo registrare un aumento termico grazie al ritorno dell’Anticiclone africano. Settembre inizierà sulla stessa scia, all’insegna del caldo estivo, per la gioia di chi punta sulle vacanze settembrine.

Fonte: Il Meteo.it

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)