Il nuovo modo di leggere Napoli

Ortodonzia: una valida soluzione anche in età adulta

di / 0 Commenti / 80 Visite / 22 ottobre, 2019

ortodonzia-invisibile Quando si parla di apparecchio per i denti, la prima cosa che viene in mente è il classico dispositivo metallico che viene utilizzato dai bambini per correggere l’errata posizione dei denti. In realtà  il discorso può essere ampliato anche agli adulti. Del resto avere un bel sorriso è importante, non solo per una corretta masticazione, ma anche per intraprendere al meglio le relazioni sociali che la vita di tutti i giorni impone.

Non bisogna dimenticare che un adeguato allineamento dentale consente anche di curare al meglio l’igiene orale, nonché di evitare fastidiose problematiche che possono essere collegate alle arcate dentali, come mal di schiena, mal di testa ed altri disturbi che riguardano la postura.

In età adulta la dentizione permanente e la crescita-cranio facciale sono complete. Dunque non è più possibile intervenire, come avviene di norma con i bambini, sulla crescita scheletrica in atto, bensì solo sui movimenti dentali. Tuttavia ciò non vuol dire che non sia possibile ottenere dei buoni risultati.

Gli interventi possibili sugli adulti

L’ortodonzia in età adulta consente di intervenire su numerose malocclusioni (quando i denti dell’arcata superiore non ingranano con quelli dell’arcata inferiore), che possono essere congenite o conseguenza di abitudini errate, come succhiarsi il pollice da bambini. Particolarmente frequenti sono il morso crociato, il morso aperto, il morso profondo, il sovramorso, l’affollamento ed il diastema.

Risolvere il problema dei denti disallineati permette di ottenere un sorriso armonioso, di ridurre il rischio di carie e di malattie parodontali, nonché di migliorare eventuali problemi articolari temporo-mandibolari. Il trattamento ortodontico da adottare viene scelto dal dentista in base alle effettive necessità del paziente ed alle problematiche riscontrate a seguito di visite ortodontiche approfondite ed all’impiego di radiografie del cranio e di modelli in gesso delle arcate dentarie.

Tipologie di apparecchi per adulti

Per risolvere i problemi di allineamento dentale negli adulti è possibile ricorre al tradizionale apparecchio ortodontico composto da brackets in metallo uniti tra loro da un filo, anch’esso metallico. Di solito, tale soluzione viene utilizzata per trattare le malocclusioni dei bambini e degli adolescenti, ma può essere impiegata anche dagli adulti, sostituendo i brackets in metallo con quelli in ceramica o in materiale trasparente.

Tuttavia la strada migliore da intraprendere è quella dell’ortodonzia invisibile, che prevede l’utilizzo di aligner (mascherine) realizzate su misura per il paziente, in modo da garantire un ottimo controllo dei movimenti dentali. Il sistema Invisalign agisce in modo discreto non interferendo con la vita di tutti i giorni.

L’importante è indossare le mascherine trasparenti, che devono essere sostituite ogni 1-2 settimane, con costanza per 22 ore al giorno. Tuttavia è possibile rimuoverle durante i pasti, così da non dover cambiare le proprie abitudini alimentari e mantenere un’igiene orale adeguata.

Con agli apparecchi fissi, del resto, è spesso difficile riuscire a pulire correttamente i denti, ma soprattutto passare il filo interdentale, il che può portare alla formazione di carie, nonché al pericoloso accumulo di placca. Gli apparecchi invisibili consentono di risolvere questo problema e di raggiungere la configurazione prevista dal dentista, potendo contare sul massimo del comfort e della discrezione.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)