Il nuovo modo di leggere Napoli

Con la comicità di Alessandro Siani prende il via il “Pulcinella Film Festival”

di / 0 Commenti / 68 Visite / 18 dicembre, 2019

siani-al-pulcinella-film-festival Apertura nel segno di Alessandro Siani al Pulcinella Film Festival di Acerra. L’amatissimo attore e regista ha inaugurato la rassegna cinematografica dedicata alla commedia con il taglio il nastro al Castello Baronale insieme al direttore artistico Giuseppe Alessio Nuzzo, il sindaco Raffaele Lettieri e la madrina di questa edizione Ester Gatta.

 

Siani ha prima tenuto una masterclass incontrando gli studenti del territorio e quelli dell’Università del Cinema di Acerra prestandosi alle loro domande con la sua consueta ironia e profondità. Ha raccontato i suoi esordi, le prime difficoltà, fino al grande successo con “Benvenuti al Sud” e i suoi ultimi lavori al cinema con “Il giorno più bello del mondo” e a teatro con “Felicità” al Diana fino al 19 gennaio.

 

Durante la serata di gala, condotta da Claudio Dominech, l’artista napoletano ha scherzato con il pubblico tra battute esilaranti e coinvolgendoli in un “Surdato innamurato” per riscaldarsi dato il clima rigido. A lui è andato il premio alla carriera e il premio Cinema Campania.

 

La rassegna proseguirà fino al 22 dicembre tra workshop, incontri, dibattiti, Virtual reality e casting zone, parate, mostre fotografiche ed artistiche, proiezioni, anteprime, attività stampa, visite guidate del territorio, street casting, party, riprese cinematografiche, contest.

 

Tra gli eventi in programma, mercoledì 18 alle 18, l’incontro con Sandra Milo al Granile del Castello dei Conti e presentazione del libro “Il corpo e l’anima. Le mie poesie” (Morellini Editore) a cura di Contrappunto House of Books. Giovedì 19 alle ore 18,30, nella Sala Multimediale sempre al Castello dei Conti, ci sarà l’omaggio a Massimo Troisi e Luciano De Crescenzo. Venerdì 20 alle ore 18, l’incontro con Cristina Donadio al Granile e proiezione in anteprima per la città del cortometraggio “La Scelta”, di Giuseppe Alessio Nuzzo, ispirato alla storia vera dell’attrice, che la vede anche protagonista. Presenti per l’occasione anche le attrici Gina Amarante e Anna Brancati. La giornata di chiusura, domenica 22 dicembre, sarà nel segno di Massimo Boldi che si racconterà nel pomeriggio in una masterclass per poi ricevere in serata il riconoscimento alla carriera.

 

Tutte le attività verranno accompagnate dalla maschera di Pulcinella, con i volti di Carmine Coppola e Angelo Iannelli, che la tradizione vuole sia nata proprio ad Acerra.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)