Il nuovo modo di leggere Napoli

17enne di Pomigliano D’arco affetta da malattia rara cerca un donatore: ecco come aiutarla

di / 0 Commenti / 116 Visite / 24 gennaio, 2020

2388_donare_midollo-jpg_1579792360 Il popolo del web si sta mobilitando per aiutare Serena, una 17enne di Pomigliano D’Arco affetta da una malattia rara che necessita un donatore di midollo osseo. 

La giovane studentessa del vesuviano è affetta da anemia aplastica o aplasia midollare, una malattia che colpisce il midollo osseo, caratterizzata dall’insufficiente numero di cellule staminali emopoietiche, che si riflette in una diffusa carenza di tutte le cellule circolanti a livello sistemico.

L’incidenza è stimata in circa 2 casi per 100.000 persone. Per pazienti giovani e con donatore compatibile, il trapianto di cellule staminali rappresenta il trattamento di elezione, con un’alta probabilità di risoluzione della malattia.

Nessun familiare della giovane risulta compatibile, ragion per cui è necessario estendere la ricerca di un donatore di midollo osseo alla collettività per salvare la vita a Serena.

Come è già accaduto in passato, non appena la notizia si è diffusa sui social, la cittadinanza si è immediatamente mobilitata.

I familiari di Serena hanno diramato sui social il seguente appello: 

“Cerchiamo donatori per Serena e per tutti quelli che vertono nella sua stessa condizione. Serena, 17 anni, di Pomigliano, un mese fa all’improvviso si è sentita poco bene. Qualche giorno dopo è arrivata la diagnosi di Anemia Aplastica altrimenti conosciuta come Aplasia Midollare. Ora è in cura a Roma, al Bambino Gesù, ma dovrà andare sicuramente al trapianto di midollo.

Abbiamo già fatto i controlli famigliari per l’eventuale compatibilità, ma purtroppo i risultati sono negativi. Stiamo chiedendo a tutti di sensibilizzare quanti più giovani (18 – 35 anni) all’iscrizione al registro europeo per le donazioni di midollo con la speranza di salvare Serena e tanti altri ragazzi (e sono tanti) che ne hanno bisogno. L’Aplasia Midollare è considerata una malattia rara in quanto si contano in media solo 2 casi ogni milione di persone. Per maggiori informazioni basta andare sul sito Admo. Tutto quello che potete fare è ben accetto”.

Inoltre, i comuni di Sant’Anastasia e di Pomigliano d’Arco hanno organizzato degli stand per i prossimi giorni. A Sant’Anastasia presso la sede di AVIS in via Pomigliano 38, nei giorni sabato 25 gennaio 2020 (dalle ore 9 alle ore 18) e domenica 26 gennaio dalle (9 alle 12). Invece a Pomigliano d’Arco sarà allestito un gazebo presso piazza Giovanni Leone nei giorni venerdì 14 febbraio e sabato 15 febbraio, in orari ancora da definire.

 

 

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)