Il nuovo modo di leggere Napoli

Continua “Napoli, musica ininterrotta” con percorsi e visite guidate speciali ogni prima domenica del mese

di / 0 Commenti / 51 Visite / 1 febbraio, 2020

prima-stanza-del-percorso-di-mostra Continua al Museo Pignatelli la mostra “Napoli, musica ininterrotta. 100 anni dell’Associazione Alessandro Scarlatti” un percorso espositivo originale che raccoglie opere, documenti e contributi audiovisivi. Sono iniziati anche i percorsi didattici, per adulti e per le scuole.

Da questa settimana e fino a conclusione  al via “Musica Maestra” le visite guidate e laboratori corali che ogni prima domenica del  mese alle 10,30 e alle 11,30 saranno gratuite e per tutti. Con originali percorsi didattici oltre all’itinerario espositivo tradizionale, i visitatori avranno l’occasione di partecipare a mini performance di canto e musica, un modo giocoso di “accordare” le voci dei partecipanti e farle esibire insieme in un improvvisato coro.

Le visite guidate dedicate ai ragazzi si dividono invece in tre proposte: Coro a core” per ragazzi dagli 8 ai 13 anni, “Napoletani di intelletto e di cuore” e “Voci di donne” dedicato invece a ragazzi tra i 14 e i 18 anni.

La mostra è a cura di Aldo Di Russo in collaborazione con l’Associazione Scarlatti ed è un progetto voluto e realizzato dalla Regione Campania  con la Scabec – Società Campana Beni Culturali, e con il Polo Museale della Campania.

Cento anni di attività ininterrotta dal 1919 ad oggi, che partono dal sogno di Donna Emilia Gubitosi, fino ai giorni nostri. Artisti, musicisti, orchestre, palcoscenici e la storia di questi ultimi 100 anni in una città che con la musica ha sempre avuto un rapporto speciale.

La mostra è anche un’occasione speciale per visitare il Museo Pignatelli, tra i pochissimi esempi di casa-museo a Napoli. Comprende la Villa con l’Appartamento Storico, il Museo delle Carrozze e dei finimenti al pianterreno della Palazzina Rothschild e il giardino storico.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)