Il nuovo modo di leggere Napoli

Il teatro Nest presenta la “stagione virtuale anti-coronavirus”: spettacoli da casa e in diretta facebook

di / 1 Commento / 154 Visite / 9 marzo, 2020

89484646_2545132315738586_4396012195549282304_o A San Giovanni a Teduccio nasce un escamotage per riavvicinare il pubblico al teatro, nonostante la vigente ordinanza che ha imposto la chiusura di tutti i centri di svago ed aggregazione, al fine di evitare il contagio da coronavirus.

La compagnia Nest – Napoli est teatro ha deciso di sfruttare i potenti mezzi forniti dalla tecnologia per permettere a spettatori, seppure virtuali, di assistere agli spettacoli.

A spiegare come è nata l’idea e in cosa consiste è l’attore Francesco Di Leva in un post pubblicato sul suo profilo facebook:

“Il Nest Napoli est Teatro presenta la sua nuova Stagione virtuale.
RITORNO AL FUTURO.
Siamo nel 2060, ormai il Teatro si vede da casa, sugli smartphone, i tablet e da ogni supporto tecnologico. Le prenotazioni si effettuano on-line senza acquistare nessun biglietto, grazie al sostegno dello Stato Italiano che in questo 2060 (anno in cui ci troviamo) ha stanziato dei fondi per stipendiare tutti gli artisti Italiani, in modo da produrre continuamente cultura nel nostro paese. Gli artisti, in quanto dipendenti dello stato, devono recitare, cantare, fare spettacolo, cosi come hanno sempre fatto.
Gli spettacoli saranno visibili in diretta streaming sulle Pagine ufficiali Facebook e Istagram della
Compagnia Nest e sui profili privati e ufficiali degli artisti in scena. @Francesco di leva e @Pino Carbone @compagnianest

PRIMO APPUNTAMENTO
Domani sera, lunedì 9 alle ore 21
Francesco Di Leva e Pino Carbone
reciteranno dal divano di casa:
MUHAMMAD ALÌ
Affinché funzioni il meccanismo c’è bisogno di almeno 50 prenotati On line.
Aspettiamo le vostre adesioni. BASTA DIRE SOTTO AL POST CHE CI SARETE.
Un progetto Nest Napoli est Teatro
CONDIVIDETE”

In meno di 24 ore, il post dell’attore ha riscosso centinaia di consensi ed è diventato subito virale.
Ragion per cui, tra poche ore, andrà in scena il primo ed originalissimo esperimento teatrale, seppure in un clima surreale ma, del resto, “the show must go on”.

Un Commento

  1. Ci sarò

    Avatar

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)