Il nuovo modo di leggere Napoli

Coronavirus: primo caso accertato nel comune vesuviano di Cercola

di / 0 Commenti / 1389 Visite / 26 marzo, 2020

coronavirus-300x225 Cercola, comune alle pendici del Vesuvio, era uno delle poche aree del napoletano a non registrare la presenza di cittadini positivi al Covid-19. Un tabù sfatato nel corso della mattinata odierna, giovedì 26 marzo, in seguito all’accertamento della presenza del primo cercolese risultato positivo.

A diramare la notizia, il sindaco di Cercola, Vincenzo Fiengo, attraverso un post pubblicato su facebook: “abbiamo riscontrato il primo caso di positività al covid-19 anche nella nostra Cercola – si legge nel post – Purtroppo eravamo consapevoli che prima o poi il virus si sarebbe presentato anche qui da noi, uno degli unici comuni del vesuviano dove ancora non era arrivato.

La persona in questione sta bene, è a casa e lo è già da una settimana, il che ci fa ben sperare e soprattutto ci aiuta a ricostruire con maggiore facilità l’eventuale catena di contagio. Per ovvie ragioni non posso dirvi nome e zona di residenza, quindi evitate di chiedermelo. Ci tengo comunque a rassicurarvi: abbiamo attivato tutti i protocolli del caso e le misure richieste dall’Asl; siamo costantemente al lavoro per monitorare la situazione ed intervenire nel modo più celere e ordinato possibile.”

Il messaggio si conclude con il rinnovato invito da parte del sindaco Fiengo a rispettare le direttive del governo, lasciando la propria abitazione solo per valide ragioni: “Ora come non mai è il momento della responsabilità per ogni cittadino: #restiamoacasa e usciamo solo se assolutamente necessario. Se ognuno di noi farà la sua parte supereremo questo momento!”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)