Il nuovo modo di leggere Napoli

Spaccio di droga: boom di arresti nel napoletano durante l’emergenza coronavirus

di / 0 Commenti / 134 Visite / 4 aprile, 2020

droga-spaccio Nonostante i rigidi divieti imposti per gli spostamenti per evitare il contagio da Covid-19, le forze dell’ordine impegnate a pattugliare il territorio anche per sanzionare i cittadini che violano le normative anti-contagio, negli ultimi giorni hanno arrestato e denunciato numerosi pusher.

Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio Umberto Pesacane, 50enne di Boscoreale già noto alle forze dell’ordine per associazione per delinquere di stampo mafioso e associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, arrestato dai carabinieri della sezione operativa e del radiomobile di Torre Annunziata. Durante i controlli per il rispetto delle norme anti contagio, è stato individuato in Via del Principio a bordo di un’autovettura. Il 50enne nascondeva 1,19 grammi di eroina e 2 flaconi di metadone da 100 ml e a casa – dove la perquisizione è stata estesa – anche una terza boccetta della stessa sostanza. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di udienza di convalida che si terrà telematicamente presso gli uffici della Compagnia di Castellammare di Stabia, in collegamento con il Tribunale di Torre Annunziata.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un uomo e una donna di Ceppaloni rispettivamente di 34 e 50 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine.
A bordo di un’utilitaria i due – fuori dal comune di residenza senza alcun motivo valido – nascondevano 55 grammi di hashish, 0,6 di cocaina e 3 di marijuana. La droga era suddivisa in dosi pronte per lo smercio.
Trattenuti in camera di sicurezza, gli arrestati sono ora in attesa di giudizio.

I Falchi della Squadra Mobile di Napoli, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Carriera Grande una persona a bordo di un motoveicolo che procedeva ad alta velocità e, alla loro vista, ha lanciato in strada una bustina.
I poliziotti hanno bloccato l’uomo trovandolo in possesso di sei bustine di marijuana ed hanno recuperato l’involucro di cui si era disfatto, sequestrando sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 7 grammi e la somma di 380 euro.
Un 32enne napoletano già sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sanzionato per aver violato le misure previste dal D.P.C.M. del 22 marzo 2020.
Inoltre, l’uomo è stato sanzionato per guida senza patente poiché mai conseguita mentre il motoveicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)