Il nuovo modo di leggere Napoli
video

VIDEO-Applausi per l’arrivo dei moduli prefabbricati per l’ospedale del Mare di Ponticelli

by / 1 Comment / 515 View / 6 aprile, 2020

205315812-5f059c1b-3364-4eb6-8736-cbb179cd5983-1280x720 Sono arrivati all’ospedale del Mare di Napoli i 57 camion partiti  da Padova che trasportano i moduli prefabbricati che andranno a comporre il primo ospedale da campo realizzato in Campania per aumentare i posti letto di terapia intensiva dedicati ai pazienti Covid e che verrà allestito nell’area parcheggio del nosocomio di Ponticelli.

Si tratta di due dei tre moduli previsti, da 24 posti letto ciascuno, per un totale di 48 posti. Domani, martedì 7 aprile, partirà l’installazione e l’attivazione dei primi posti letto, che è prevista intorno al 15 aprile.

Entro tre giorni il Covid center dovrebbe essere completamente montano. Il centro sarà operativo subito dopo Pasqua.

All’ingresso dell’ospedale da campo ci sarà  uno spazio per la camera calda, un tunnel per l’ingresso dell’ambulanza e le aree pedonali, evidenziate con colori differenti. I camion trasportano il 90% di tutto quello di cui c’è  bisogno per un Covid-center, dalla struttura alle apparecchiature, ventilatori compresi. Mancano soltanto i letti che sono già disponibili. I lavori nell’area vicina al parcheggio dell’ospedale del Mare di Ponticelli dove sorgerà il centro Covid sono iniziati 15 giorni fa.

Per il 20 aprile è previsto l’arrivo di altri camion, con l’ultimo modulo da 24 posti, per un totale complessivo di 72 posti letto di terapia intensiva utili ad ospitare i pazienti Covid. La struttura costa 7,7 milioni di euro, l’importo della gara comprensivo del ribasso presentato dalla ditta vincitrice, la Manufacturing Engineering Development MED di Padova che si occupa proprio di moduli prefabbricati in sanità.

I residenti in prossimità dell’ospedale del mare di Ponticelli hanno accolto l’arrivo dei camion con scroscianti applausi ed urla di consenso ed incitazione.

Un Commento

  1. Io mi sono spaventata, e non mi è chiaro perché adesso e non prima,cosa ci aspetta che non sappiamo?quanti casi prevedono per allestire adesso ospedali da campo?

    Avatar

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)