Il nuovo modo di leggere Napoli

Misuratori laser: tutto quello che c’è da sapere

di / 0 Commenti / 60 Visite / 22 aprile, 2020

misuratore-laser-funzioni Effettuare delle misurazioni perfettamente accurate, oggi è possibile grazie agli strumenti laser. Per fare un preciso calcolo dimensionale prima servivano cart,a penna, un buon metro o, in alcuni casi, la bindella, oltre che  tanta pazienza e una necessaria esperienza. Oggi invece con questi piccoli e leggeri strumenti è possibile ottenere una misurazione accuratissima, riducendo notevolmente anche i margini di errore in tempi molto rapidi.

Tutto ciò è reso possibile dalla tecnologia laser utilizzata dai misuratori. Ovviamente affinché il risultato sia impeccabile, è necessario dotarsi di uno strumento di ottima qualità. Per poter scegliere tranquillamente, anche in mancanza di particolari competenze in materia, è consigliato affidarsi alle recensioni dei misuratori laser. Questo consentirà di facilitare notevolmente la scelta, offrendo al cliente la garanzia della qualità del prodotto, già testato ed utilizzato da altri.

I costi dei misuratore laser, detti anche distanziometri, variano ovviamente in funzione delle caratteristiche ma sono generalmente contenuti. Ciò permette l’acquisto anche a chi deve farne un uso occasionale e per chi deve fare dei piccoli lavori in casa. Questi strumenti oltre ad essere precisi sono anche facili da utilizzare e non necessitano di particolari competenze.

Funzionamento e vantaggi del misuratore laser

Alla base del funzionamento del distanziometro vi è un raggio laser che è abbinato ad un cronometro. Questo permette al misuratore di calcolare il tempo impiegato dal raggio per raggiungere la superficie e tornare indietro al dispositivo. Un sistema che può apparire elaborato ma che è molto semplice dal punto di vista della tecnologia, che sfrutta il cosiddetto “sistema a specchi”. Questa modalità consente infatti di avere misurazioni molto accurate, con notevoli vantaggi. Vediamone i principali:

  • La misurazione ha un margine di errore notevolmente ridotto, rispetto a quella operata manualmente. Per questa ragione viene effettuata anche dagli addetti al settore per la redazione di documenti ufficiali.
  • Lo schermo solitamente illuminato, permette di leggere i dati senza alcuno sforzo.
  • Si tratta di apparecchi piccoli, non ingombranti, leggeri e facili da riporre comodamente in un cassetto.
  • La maggior parte dei misuratori possono conservare in memoria varie misure, in modo da poterle poi rivalutare in un secondo momento.

Grazie al web scegliere un misuratore laser adatto alle proprie necessità è un’operazione molto facile e veloce. Particolarmente utile può risultare anche la presenza di un guscio protettivo in silicone, che consente allo strumento di non rompersi in caso di un’accidentale caduta. Per comprendere l’utilità e la comodità di questo strumento, è sufficiente ricordare che fino a pochi anni fa, con le misurazioni manuali, i margini di errore arrivavano fino a 5 centimetri. Con un notevole disagio per chi poi si ritrovava con un errore nella progettazione.

Caratteristiche tecniche del misuratore laser

Il distanziometro viene utilizzato sempre più di frequente perché generalmente le sue funzioni vanno ben oltre la semplice misurazione di uno spazio. Ad esempio, permette inoltre di misurare il volume di un’area o di una stanza. Una funzione che risulta molto utile per progettare gli spazi interni di un’abitazione. Generalmente il misuratore riesce ad operare fino ad una distanza di 60 metri, con un eccezionale margine di errore medio di circa 2 millemetri. Tuttavia sul mercato esistono anche misuratori con margine di errore minore, o in grado di raggiungere distanze maggiori, per venire incontro a particolari necessità.

Essendo un oggetto tascabile e utilizzato per brevi intervalli di tempo, si alimenta con delle pile che possono essere o ricaricabili o usa e getta. La gamma di funzioni presenti su un misuratore laser dipende ovviamente dal suo costo e dall’utilizzo per cui è stato pensato. Un misuratore laser professionale avrà infatti ovviamente sempre più funzioni di un semplice metro laser, pur sempre ottimo però per effettuare misurazioni con precisione. La scelta dello strumento giusto dipende quindi ovviamente dall’utilizzo che il cliente intende farne.

La valutazione per selezionare un misuratore laser ottimo per le proprie necessità non può che partire dall’analisi di ciò che si intende misurare. Lo strumento varia infatti in funzione delle necessità e delle distanze presenti. Solo per fare un esempio chi deve svolgere dei normali lavori in casa potrà scegliere tra i modelli standard, mentre chi dovrà recintare un terreno o un’area boschiva avrà bisogno di uno strumento in grado di operare su distanze maggiori.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)