Il nuovo modo di leggere Napoli

Tagliatelle fatte in casa alla bolognese: la ricetta di “Mimmo il Pastaio”

di / 0 Commenti / 218 Visite / 3 maggio, 2020

tagliatelle-al-ragu Le tagliatelle sono uno dei formati di pasta più conosciuti ed apprezzati al mondo – spiega il pastaio Domenico Scognamiglio, autorevole esperto in materia e proprietario del laboratorio di pasta artigianale “Il tortellino pasta fresca” – e le tagliatelle alla bolognese sono un primo piatto molto goloso e succulento, uno dei più gettonati della cucina italiana. Il primo piatto che tutti vorrebbero ritrovarsi davanti a pranzo. Semplice da preparare, ciò che vi porterà via un po’ più di tempo sarà la preparazione del ragù alla bolognese.

Con tre semplici ingredienti, farina, uova e semola, vi spiegherò come preparare delle ottime tagliatelle con le quali stupire i vostri commensali.

Tutto quello che vi occorre sono: 3 uova a temperatura ambiente, 300 grammi di farina e semola per spolverizzare.

Per preparare le tagliatelle, iniziate versando la farina in una ciotola (restate un pò indietro con la dose in modo da aggiungerne in caso al bisogno). Create una conca e rompete al centro le uova a temperatura ambiente. Quindi sbattete con un forchetta e non appena le uova avranno assorbito un po’ di farina, proseguite impastando a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo. Continuate a lavorare l’impasto su un ripiano leggermente infarinato 4 per almeno 10-15 minuti fino ad ottenere una consistenza liscia ed elastica Maneggiate con energia ma evitando di strappare la maglia glutinica. Poi formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente.Lasciate riposare l’impasto a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Quindi dividetelo in tre parti per stenderlo più facilmente. Infarinate accuratamente una parte e appiattitela, conservate nella pellicola le altre due porzioni così non si seccheranno. Stendete la sfoglia con un mattarello o con una macchina per la pasta, fino ad ottenere una sfoglia piuttosto spessa. Cospargete un po’ di semola su entrambi i lati e lasciate seccare per circa 5 minuti su entrambi i lati.

Ripiegate un lembo fino a due terzi circa, poi iniziate ad arrotolare creando un rotolino molto piatto, tenendo la chiusura verso l’alto. Tagliate il rotolo di pasta a fettine di 7 mm di spessore. Prendete le tagliatelle dalle estremità e stendete le tagliatelle sulla mano, quindi arrotolate attorno alle dita per creare un nido e adagiatelo sula spianatoia leggermente infarinata.

INGREDIENTI PER IL RAGU’:

150 g. di macinato di manzo;

150 g. di macinato di maiale;

1 bottiglia di salsa di pomodoro;

30 g. di burro;

1 carota;

1 costa di sedano;

1 cipolla;

4 mestoli di brodo o acqua;

1 bicchiere di vino rosso;

Sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Tritate finemente la carota, la cipolla e la costa di sedano. In un tegame far sciogliere il burro ed unire le verdure facendo soffriggere il tutto per 3 minuti circa.

Unire le carni macinate e far rosolare per qualche minuto. Quando la carne ha preso colore, sfumare con il vino e lasciare evaporare.

A questo punto unire la salsa di pomodoro e bagnare con il brodo o con l’acqua. Cuocere a fuoco lento senza coprire per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto.

A fine cottura regolare di sale e pepe a piacimento. Nel frattempo, cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata. Scolatele quando sono cotte e conditele con il ragù.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)