Il nuovo modo di leggere Napoli

Dolore e commozione ai funerali di Pasquale Apicella, il poliziotto ucciso a Napoli

di / 0 Commenti / 881 Visite / 8 maggio, 2020

funerali-apicella-giuliana-moglie Si sono svolti stamattina alle 11, nella chiesa evangelica del quartiere napoletano di Secondigliano, i funerali di Pasquale Apicella, l’agente di polizia morto lo scorso 27 aprile a Napoli nel tentativo di fermare una banda di rom che aveva scassinato uno sportello bancomat. In contemporanea allo svolgimento delle esequie, una delegazioni di colleghi di Apicella ha deposto una corona di fiori sul luogo dell’incidente, costato la vita al poliziotto.

Presenti, oltre ai familiari, il ministro degli Interni Luciana Lamorgese, il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, il presidente dellaRegione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, in base alle restrizioni previste dalla normativa anti-Covid 19. La pagina

Facebook della Polizia di Stato ha tramesso in diretta i funerali, totalizzando oltre migliaia di visualizzazioni ed altrettanti messaggi di cordoglio e solidarietà alla famiglia del poliziotto.

Un gruppo di colleghi ha portato a spalle la bara del poliziotto, che ha ricevuto gli onori del picchetto della Polizia. Il Questore di Napoli Alessandro Giuliano si è rivolto alla moglie dell’ agente, Giuliana, che ha seguito la cerimonia abbracciata alla bara, ed ai familiari, assicurandoli della attenzione della Polizia di Stato nei loro confronti. “Non sarete mai soli – ha detto – considerateci come una seconda famiglia”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)