Il nuovo modo di leggere Napoli

Torta caprese: la ricetta

di / 0 Commenti / 182 Visite / 26 maggio, 2020

torta-caprese-1-450x300 La torta caprese è un dolce napoletano, originario dell’isola di Capri, a base di cioccolato fondente e mandorle, morbida e umida all’interno per essere perfetta. La ricetta originale sarebbe nata in seguito ad un errore del cuoco caprese Carmine Di Fiore che, nel 1920, realizzò questo dolce quasi per caso, dimenticando di aggiungere la farina all’impasto. Il risultato fu un dolce buonissimo, dall’incredibile scioglievolezza, con una crosticina croccante all’esterno ed un cuore umido.

INGREDIENTI
  • Mandorle 150 gr
  • Cioccolato fondente 125 gr
  • Burro 125 gr
  • Uova 3
  • Zucchero 110 gr

PREPARAZIONE

Rivestire una teglia con la carta forno e tostate le mandorle in forno statico a 200° per 10 minuti. Una volta sfornate, lasciate raffreddare e poi trasferitele nel mixer e tritatele grossolanamente, fino ad ottenere una granella.

Tritare anche il cioccolato fondente con un coltello. Tagliate il burro a tocchetti e trasferitelo in un pentolino sul fuoco, aggiungete il cioccolato tritato e fate sciogliere a bagnomaria per qualche minuto a fiamma bassa.

In una ciotola rompete le uova, separando i tuorli da gli albumi e aggiungete lo zucchero. Tenete da parte gli albumi. Sbattete i tuorli con lo zucchero con una frusta a mano, oppure con le fruste elettriche, per una decina di minuti, fino a triplicarne il volume così da ottenere un composto spumoso. Aggiungete le mandorle al cioccolato fuso e poi aggiungete il tutto al composto a base di tuorli e zucchero, amalgamando con una spatola.

Montate a neve ben ferma gli albumi con l’aiuto di una frusta elettrica. Incorporateli al composto di uova e cioccolato, mescolando delicatamente con una spatola, con un movimento dall’alto verso il basso, per non smontare gli albumi. Imburrate ed infarinate una tortiera di 20 cm di diametro. Versate il composto nella tortiera e livellate con una spatola. Infornate in forno statico a 180°per 35 minuti. Una volta sfornata la torta caprese, lasciatela raffreddare prima di spolverizzare con lo zucchero a velo.

Prestate molta attenzione alla cottura: controllate con uno stecchino il centro della torta dopo circa 40 minuti perché se esce umido appena appena, significa che è cotta. La caprese, infatti, non deve essere troppo cotta perché altrimenti si secca.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)