Il nuovo modo di leggere Napoli

Ponticelli, 50 centesimi in più per tagliare la sfogliatella: lo scontrino innesca la polemica

di / 0 Commenti / 495 Visite / 15 giugno, 2020

104110926_10216929168557527_6472138573572606524_o-kkjd-u31901291950007s5c-656x492corriere-web-sezioniContinua a far discutere un post pubblicato sui social network e che mostra lo scontrino battuto da un bar di Ponticelli, quartiere della periferia orientale di Napoli, in cui si nota che il cliente ha pagato 50 centesimi per aver chiesto di tagliare in due parti una sfogliatella.

«Un bar a Ponticelli aggiunge 50 centesimi allo scontrino perché taglia in 2 la sfogliatella. Fermiamo queste pazzie»: questo il post di denuncia, corredato dall’immagine dello scontrino che dallo scorso weekend circola in rete,  pubblicato dal presidente di Federconsumatori Campania Rosario Stornaiuolo.

Per quanto possa sembrare incredibile e difficile da credere, in effetti, sullo scontrino del bar napoletano c’è effettivamente scritto: “sfogliate frolla 2,10 euro. Diviso in due 0.50 euro”.

A Il Mattino il titolare del bar, Carmine Spagnuolo, ha dichiarato: «Riguarda i 50 centesimi della divisone della sfogliatella, ci tengo a precisare che offriamo un servizio e non si tratta solo di dividere la sfogliatella, ma di servire il dolce in 2 piattini e con 2 posate al tavolo».

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)