Il nuovo modo di leggere Napoli

Da Gigi Riva a Maurizio Sarri: 50 anni dopo la partita del secolo una finale di Coppa Italia senza bandiere

di / 0 Commenti / 35 Visite / 16 giugno, 2020

riva-gattuso

“L’uomo della Padania divenuto bandiera di un’isola. Il simbolo del calcio in cui Davide sconfigge Golia. Una storia di valori umani anteposti ai milioni di tante squadre che cercarono di acquistarlo dal Cagliari. A 50 anni dalla partita di calcio più bella del XX Secolo (la semifinale mondiale Italia-Germania 4-3 del 17 Giugno 1970 allo Stadio Azteca di Città del Messico) il ricordo di “Rombo di Tuono”, il grande Gigi Riva, mi fa pensare alla sfida tra Napoli e Juventus per la finale della Coppa Italia 2020 che cade in una data che ha fatto la storia del calcio. La sfida tra il potere delle fabbriche del Nord e la voglia di rivalsa degli uomini del Sud guidati dal calabrese Gennaro Gattuso. Una sfida che Sarri stavolta gioca a parti invertite dopo aver scelto esattamente quei milioni (stavolta di euro) che Riva aveva rifiutato”. Così il giornalista Roberto Conte, critico cinematografico Rai, ricorda il cinquantennale della ‘partita del secolo’ e annuncia uno speciale della trasmissione radiofonica “Zero a zero. Palla al centro” che il 17 Giugno 2020 alle ore 20 su Radio Punto Zero, insieme con il giornalista Michele Sibilla, sarà dedicato ai ricordi di Italia-Germania di Messico 1970 aspettando la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus.

In questo video un estratto dello speciale Rai “Testimoni e Protagonisti” del XX Secolo dedicato proprio a Gigi Riva.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)