Il nuovo modo di leggere Napoli

Pasta al pesto e gamberi: la ricetta di “Mimmo il Pastaio

di / 0 Commenti / 58 Visite / 27 giugno, 2020

spaghetti-al-pesto-e-gamberettiSe siete perennemente alla ricerca di ricette gustose e fresche, ma soprattutto veloci e facili da preparare, non potete assolutamente perdere questa squisita ricetta del nostro esperto, il pastaio Domenico Scognamiglio, proprietario del laboratorio di pasta artigianale “Il Tortellino pasta fresca” che da decenni rifornisce le migliori strutture alberghiere e ristorative del napoletano.

Oggi vi proporrò un primo piatto fresco e molto estivo: la pasta al pesto e gamberi.

Ingredienti:

Linguine 320 g
Gamberi 400 g
Olio extravergine d’oliva 30 g
Aglio 1 spicchio
Brandy 50 g
PER IL PESTO ALLA GENOVESE
Aglio 1 spicchio
Sale grosso q.b.
Olio extravergine d’oliva 100 g
Basilico 50 g
Pecorino grattugiato 50 g
Pinoli 15 g
Parmigiano Reggiano DOP

Preparazione:

Iniziare dalla preparazione del pesto o se preferite, compratelo già pronto.

Se volete optare per il pesto fai date, pulite accuratamente le foglie di basilico con un panno pulito. Quindi lasciatele asciugare completamente su un panno pulito. Poi prendete un mortaio e pestate l’aglio sbucciato con qualche grano di sale grosso: quando avrete ottenuto un composto cremoso unite le foglie di basilico aggiungendo dell’altro sale grosso. Con il pestello schiacciate il basilico ruotando pestello e mortaio in senso opposto: dovrà uscire del liquido verde brillante dalle foglioline. Aggiungete pinoli e formaggio continuando a pestare. Infine unite l’olio a filo 3 continuando mescolare bene gli ingredienti con il pestello fino ad ottenere una salsa omogenea. Tenete il pesto così ottenuto da parte.

Dopodiché mettete a bollire l’acqua della pasta e quando avrà raggiunto il bollore, salate. Nel frattempo dedicatevi alla pulizia dei gamberi e sciacquateli velocemente sotto abbondante acqua fredda. Poi staccate delicatamente la testa 4, privateli anche di zampette e carapace, insieme alla coda. Procedete incidendone il dorso e aiutandovi con un coltellino eliminatene l’intestino, facendo molta attenzione a non romperlo. A questo punto i gamberi sono pronti: tagliateli in piccoli tocchetti che terrete da parte.

Prendete una padella ampia dal fondo antiaderente, versateci l’olio in cui fare rosolare uno spicchio di aglio intero che appena sarà dorato potrete eliminare facilmente. Unite in padella i gamberi.

Sfumate con il brandy che lascerete evaporare, insaporendo con sale e pepe. Mettete a cuocere la pasta e quando le bavette saranno piuttosto al dente, scolatele – ricordando di tenere da parte almeno 2-3 mestoli di acqua di cottura – e versatele direttamente nella padella con i gamberi; aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta per ultimare la cottura e impedire che si asciughi troppo: lasciate andare, mescolando per qualche istante finché non sarà completamente assorbita. Quando sarà pronta, spegnete il fuoco e versate il pesto, unite ancora poca acqua di cottura della pasta se necessario e amalgamate bene gli ingredienti. A questo punto la vostra pasta al pesto e gamberi è pronta per essere impiattata e servita in tavola!

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)