Il nuovo modo di leggere Napoli

Spaghetti al sugo di moscardini: la ricetta di “Mimmo il Pastaio”

di / 0 Commenti / 45 Visite / 30 luglio, 2020

foto“In estate, con il caldo che impazza e la voglia di mare e relax che prendono il sopravvento, non c’è niente di più buono da gustare e facile da preparare di un sano piatto di spaghetti – spiega Domenico Scognamiglio, da tutti conosciuto come “Mimmo il Pastaio”, in virtù della consolidata esperienza maturata in oltre 40 anni di attività che hanno portato “Il Tortellino Pasta Fresca”, il suo laboratorio di pasta artigianale a diventare un vero e proprio punto di riferimento per le catene alberghiere e i ristoranti più rinomati della Campania – anche per le cuoche più navigate, tuttavia, servire in tavola proposte sempre nuove che non abituino i palati dei commensali agli stessi sapori, rischia di diventare un grattacapo fastidioso.

Gli spaghetti al sugo di moscardini sono un primo piatto semplice da preparare, anche se il tempo di cottura è un po’ lungo, ma una volta messo il sugo a cuocere, ci si può dedicare ad altro perchè richiede davvero poche attenzioni. Si può anche preparare in anticipo e conservare qualche ora a temperatura ambiente, altrimenti per un giorno in frigorifero, ben coperto.

Il sugo di moscardini prende ottimo sapore se si utilizzano dei pomodori pelati eccellenti, come i San Marzano Dell’Agro Sarnese Nocerino DOP: sono davvero eccezionali e faranno la differenza. I moscardini solitamente sono teneri, ma se volete avere la certezza congelateli per 48 in freezer prima di scongelarli e preparare il sugo.

Ingredienti

  • 250 g di moscardini
  • 200 g di pomodori pelati San Marzano
  • 1 spicchio di aglio
  • Mezzo cipolla bianca
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 50 ml di vino bianco secco
  • Pepe nero macinato al momento
  • 200 ml di Brodo di pesce
  • 6 rametti di prezzemolo
  • 200 g di spaghetti

Preparazione

Pulire i moscardini accuratamente e poi tagliarli a pezzetti. Riversare i pelati in una ciotola e tagliare i pomodori a pezzetti. Pelare aglio e cipolla e tritarli finemente. In una padella con un filo d’olio, lasciar dorare aglio e cipolla, alzare la fiamma prima di aggiungere i moscardini. Mescolarli con un cucchiaio di legno per farli rosolare e poi aggiungere un bicchiere di vino. Quando il vino sarà sfumato, aggiungere il pomodoro, una generosa macinata di pepe, il brodo di pesce, coprire con un coperchio e cuocere per 30 minuti a fiamma bassa. Mescolare di tanto in tanto e aggiungere un po’ di brodo se il fondo si asciuga troppo, perché i moscardini devono cuocere in ambiente umido, se è necessario, regolare anche di sale. A fine cottura, aggiungere una generosa razione di prezzemolo tritato. Cuocere gli spaghetti a parte e quando saranno pronti, riporli in una spaghettiera insieme a metà del sugo, aggiungere un filo d’olio a crudo ed amalgamarli, Impiattate e poi aggiungete il resto del sugo prima di servire in tavola e se preferite, aggiungete dell’altro prezzemolo tritato.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)