Il nuovo modo di leggere Napoli

Carabiniere intervenuto per sedare una lite e pestato dal branco: ricoverato in gravi condizioni, arrestate 5 persone

di / 0 Commenti / 354 Visite / 2 agosto, 2020

5380581_1008_carabiniere_pestato_movida_castellammare_napoli_ultime_notizie_1_agosto_2020Una sequenza di violenza ripresa dalle videocamere di videosorveglianza delle attività commerciali ubicate lungo la strada che durante la serata di venerdì 31 luglio ha funto da teatro al brutale pestaggio di un carabiniere fuori servizio, intervenuto per sedare una lite.

E’ accaduto nel comune napoletano di Castellammare di Stabia. Il militare dell’arma, intervenuto per sedare una lite tra automobilisti, è stato colpito da un branco di persone, con caschi e sedie, fino a perdere i sensi.

I Carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno individuato e arrestato quattro persone responsabili dell’aggressione all’appuntato dei carabinieri, pestato brutalmente da un gruppo di giovani. Arrestato anche l’uomo che ha rubato il borsello al militare mentre era riverso in strada.

I carabinieri della locale compagnia, e del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata, hanno arrestato tre maggiorenni (di 27, 22 e 19 anni, di cui due pregiudicati) e un minorenne (di 17 anni). Il militare era intervenuto per calmare gli animi a seguito di un incidente stradale, e per questo era stato prima investito con uno scooter e poi colpito con pugni, caschi e perfino un tavolino in alluminio. Grazie all’analisi dei sistemi di videosorveglianza e alle ricostruzioni testimoniali, sono stati individuati alcuni degli aggressori che, irritati dall’intervento del militare, lo hanno colpito sino a lasciarlo a terra privo di coscienza. Mentre le indagini proseguono per individuare ulteriori complici nell’aggressione, i carabinieri hanno documentato, inoltre, il furto del borsello del militare sottratto da un 42 enne pregiudicato, estraneo alle precedenti colluttazioni: riconosciuto e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso degli effetti personali del militare e conseguentemente arrestato.

Peggiorano le condizioni del carabiniere di 30 anni, attualmente ricoverato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia: ha riportato delle profonde ferite alla testa con una seria emorragia. La prognosi è di 25 giorni.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)