Il nuovo modo di leggere Napoli

Lutto nel mondo del calcio campano: addio al prof. Angelo Zeoli

di / 0 Commenti / 660 Visite / 2 agosto, 2020

117254724_10217766223842886_8133578063623186447_oMolto di più di un insegnante di educazione fisica o di un appassionato di calcio che trascorre le giornate tra spicciole chiacchiere da bar: con Angelo Zeoli muore un modo di interpretare ed insegnare lo sport, il calcio, la vita.

Classe 1946, il prof. Zeoli ha dedicato tutta la vita, con perenne dedizione ed entusiasmo, all’insegnamento e al calcio.

Amatissimo insegnante della scuola media “Belvedere” di Napoli, dal 1977 al 2006, il prof. Zeoli ha lasciato un ricordo indelebile nei cuori dei tantissimi allievi, diventati adulti a suon di lezioni sportive e di vita. Un’autentica colonna del calcio campano, Zeoli viene ricordato come il più esperto tra i commissari di campo del Comitato Regionale Campania della Figc.

Tantissime le personalità del mondo sportivo e le società calcistiche che in queste ore stanno rivolgendo un pensiero di cordoglio al compianto professore, sempre sorridente e ligio al dovere.

Un uomo d’altri tempi, galante e gentile, innamorato del calcio, al quale ha dedicato tutta la vita, Angelo Zeoli ha interpretato il ruolo di insegnante come una vera e propria missione che lo ha portato a fare breccia nel cuore di tantissimi alunni che increduli ne piangono la scomparsa.

Un faro, un punto di riferimento, una guida, sempre pronta ad ascoltare e a dispensare consigli ai tanti “belvederini” che di generazione in generazione sono cresciuti nutrendosi dei valori e dei principi umani e sportivi che prof. Zeoli amava dispensare. Gentile e disponibile, generoso ed altruista, dotato di una rara intelligenza emotiva e di un’ironia genuina, carismatico e loquace, Angelo Zeoli era un uomo perbene, capace di indignarsi davanti alle ingiustizie. Un uomo dal cuore d’oro e dall’animo buono che con il suo modo di vivere la vita e l’etica sportiva ha scritto una pagina significativa della storia del calcio campano, pregna di valori e valore, destinata a non sbiadire facilmente. Un fine conoscitore del calcio molto stimato che ha macinato esperienze e sacrifici sul campo, lasciando in tutte le persone che ha incontrato un ricordo affettuoso e pregno di emozioni.

La notizia della morte improvvisa dell’amatissimo professore che tra le strade del Vomero, il quartiere in cui viveva, era un’autentica istituzione, ha lasciato tutti increduli e ha destato grande commozione. Tantissimi i messaggi che in queste ore si susseguono sul profilo facebook di Angelo Zeoli, soprattutto da parte dei suoi alunni.

I funerali del prof. Angelo Zeoli si svolgeranno lunedì 3 agosto 2020 alle ore 11, nella Chiesa Santa Maria della Libera via Belvedere, 113 al Vomero.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)