Il nuovo modo di leggere Napoli

Vacanze in Sardegna con il tuo amico a 4 zampe: consigli e dritte

di / 0 Commenti / 37 Visite / 21 agosto, 2020

dog-787067_640Chi ha un cane sa benissimo che dopo un po’ questo diventa parte della famiglia e per questo motivo lo si vuole sempre con sé, anche in vacanza. Le vacanze senza Fido, dopotutto, non sarebbero più le stesse. È certo tuttavia che andare in vacanza con il cane non è sempre facile e bisogna pensare a tutto: la Sardegna è tuttavia uno di quei luoghi di vacanza dove è facile andare con Fido perché qui in generale è ben accolto e i servizi non mancano.

Ci sono moltissime strutture in Sardegna che ospitano i cagnolini e anche diversi traghetti per la Sardegna sui quali si possono portare con sé senza alcun problema. Oggi, grazie ad un’ordinanza regionale che ha imposto a tutti i Comuni di trovare lidi che accettino anche i cani, è possibile anche trovare diverse spiagge Bau friendly.

Tutti al mare, anche con Fido!

Se hai scelto la Sardegna per le tue vacanze è perché probabilmente ami il mare, le escursioni e il relax. Come ben saprai quest’isola è per questo una delle mete migliori che potresti scegliere. Qui ci sono moltissimi lidi incontaminati e zone selvagge dove Fido e anche tu vi divertirete tantissimo. In tutti i casi è ovviamente sempre meglio assicurarsi che i regolamenti non siano cambiati e che i cani siano sempre ben accetti nelle spiagge dove si intende andare, specie se attrezzate. Le multe infatti in caso si venga sorpresi con Fido lì dove non è consentito, sono piuttosto salate.

A Nord dell’isola sono ormai da tempo dedicate agli amanti dei cani le spiagge di Porto Quadro a Santa Teresa di Gallura, la Palau Doggie Beach a Palau, Costa Caddu a San Teodoro, Le Saline a Olbia. Queste sono ovviamente solo alcune, ma la lista è lunga: tutto dipende anche dalla zona dove si alloggia. In ogni caso è bene ricordare che il cane va tenuto al guinzaglio e che va tenuto sott’occhio per la sua sicurezza e quella degli altri.

Oltre alle spiagge: una serie di escursioni

La Sardegna, anche se ha come fiore all’occhiello di certo il mare, ha anche molto altro da offrire: è infatti una terra meravigliosa, con molti ecosistemi diversi, un entroterra da scoprire con molte aree incontaminate e selvagge e punti di interesse storico indiscutibile. È ovvio che per muoversi con il cane non c’è nulla di meglio che utilizzare il proprio mezzo, che può essere portato con sé solo arrivando in Sardegna con il traghetto. Sistemata la questione spostamenti si è, insomma, già ad un ottimo punto per godersi le proprie vacanze al meglio.

Montagne, boschi, pianure sono praticamente sempre accessibili con Fido e di conseguenza basta informarsi su eventuali escursioni intorno a dove si è preso l’alloggio per andare alla scoperta delle bellezze dell’isola. Le zone archeologiche sono spesso all’aperto, quindi anche il cane apprezzerà questo tipo di passeggiate fra nuraghi, necropoli e strutture che profumano di un passato glorioso. All’interno dei siti è importante prestare attenzione al comportamento di Fido, non solo per chi verrà poi, ma anche per evitare danni, che potrebbero tentare i gestori di questi luoghi preziosi a vietare l’accesso agli amici a quattro zampe.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)