Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli: Carabiniere salva la vita a un bambino romano di 10 anni in vacanza con i genitori

di / 0 Commenti / 148 Visite / 25 agosto, 2020

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Carabinieri in azione salvano la vita a un bambino di 10 anni che stava soffocando.
E’ accaduto a Napoli, intorno alle 13 di oggi, martedì 25 agosto, in via dei Tribunali, arteria cruciale del centro storico di Napoli, affollata di turisti.

Una pattuglia della Stazione Carabinieri San Giuseppe, in transito durante uno dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli volto a prevenire furti e rapine, ha notato il bambino in difficoltà.

Seduto al tavolo nell’area esterna della “Ristopescheria la tana della sirena” in compagnia dei genitori, dei turisti romani in vacanza a Napoli, il piccolo aveva degli evidenti problemi di respirazione. Non riusciva a respirare dopo aver ingerito del cibo. Non ha esitato un solo istante uno dei due Carabinieri che attuando la manovra di Heimlich ha salvato la vita del piccino riuscendo a far espellere il cibo incastrato in gola.
Il bimbo si è subito ripreso ed i genitori hanno ringraziato i militari che, ancora una volta, hanno dimostrato con i fatti qual è il vero spirito che anima le gesta di chi indossa la divisa.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)